A marzo 2020 cala di oltre il 25% il fatturato dell’industria, Pil rivisto al ribasso (-9,6%)

Nel mese di marzo 2020 il fatturato dell’industria scende del 25,8%, mentre gli ordinativi diminuiscono del 26,5%. Il Centro Studi di Confindustria ha rivisto al ribasso l’evoluzione del Pil italiano attesa nel 2020: si stima un calo del 9,6% (contro il -6% previsto il 31 marzo scorso) a fronte di alcuni fattori che si sono fatti sentire in modo più forte: il calo della domanda e il prolungamento dal 13 aprile al 4 maggio del lockdown.

Continua a leggere