Le richieste di Confartigianato al Governo: riapertura il 18 maggio e indennizzi legati al calo di fatturato

Durante l’incontro con il Governo, il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti ha indicato otto “punti irrinunciabili” per sostenere la ripresa che andrebbero inclusi nel Decreto maggio (ex “aprile”), in arrivo nei prossimi giorni. In particolare, si chiede la ripresa di tutte le attività economiche dal 18 maggio e l’erogazione di indennizzi in base al calo di fatturato.

Continua a leggere