Il piano del ministro Colao: sprint sul Cloud e connessioni 5G come diritto costituzionale

Ecco il piano del ministro dell’Innovazione e della Trasformazione Digitale Vittorio Colao per l’innovazione del Paese: banda larga ovunque entro il 2026; sviluppo delle reti 5G; connessione come diritto costituzionale; ridurre il digital divide rispetto ad altri Paesi europei; inclusione di tutti nelle nuove tecnologie. Grazie alle risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Colao si dice convinto che l’Italia possa raggiungere gli obiettivi del Digital Compass europeo già nel 2026, con 4 anni di anticipo.

Continua a leggere