L’impatto della crisi sulle imprese italiane: quasi il 40% rischia di chiudere

Quasi il 40% delle imprese italiane (che occupano circa 3,6 milioni di addetti) rischia la chiusura a causa della crisi connessa all’emergenza da Covid-19. È il drammatico risultato del blocco delle produzioni resosi necessario per contrastare il contagio, una sospensione che ha coinvolto quasi metà del tessuto produttivo italiano. Lo rileva l’Istat nella Nota Mensile dei mesi di maggio e giugno 2020.

Continua a leggere