Un emendamento al DL Liquidità esclude la responsabilità penale del datore di lavoro

Le Commissioni riunite Finanze e Attività Produttive della Camera hanno approvato un emendamento al Decreto liquidità che stabilisce che il rispetto dei protocolli per la sicurezza dei lavoratori solleva il datore di lavoro da eventuali responsabilità penali. Un punto su cui si era già espresso l’Inail con alcune circolari.

Continua a leggere