Credito d’imposta Ricerca e sviluppo, in Commissione Bilancio un emendamento per limitare l’applicazione delle sanzioni per credito inesistente

Gli accertamenti e le pesanti sanzioni per credito inesistente in relazione al Credito d’imposta per le attività di Ricerca e Sviluppo stanno mietendo, nel corso di questi mesi, numerose vittime. Due emendamenti presentati alla legge di conversione del decreto Sostegni Bis affrontano la questione proponendo che le sanzioni per credito inesistente si applichino soltanto nei casi di condotta fraudolenta.

Continua a leggere