Il 3 maggio a Bologna e il 12 luglio a Milano – ma altre date sono in via di definizione – Bureau Veritas organizza un corso di formazione dedicato alla scoperta delle opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale (Industry 4.0).

Rivolto al management e, in generale, a coloro che devono compiere scelte aziendali strategicamente importanti, il corso è pensato per chi opera nell’ambito della produzione manifatturiera, ma anche a chi lavora nelle industrie caratterizzati da produzione a processi continui o nella gestione di impianti di pubblica utilità.

La struttura del corso, che dura otto ore articolate in lezione ed esercitazioni, prevede i seguenti capitoli:

  • La Quarta Rivoluzione Industriale
  • Internet of Things: dalla teoria alla pratica
  • Come gestire l’impresa interconnessa
  • Come cambia il lavoro con INDUSTRY 4.0
  • Le nuove funzioni a disposizione del management
  • I sistemi ciberfisici (CPS) e la loro applicazione
  • La Wireless Sensor Network (WSN): tutti i dati in tempo reale
  • La sicurezza in un ambiente INDUSTRY 4.0
  • I Big Data e la loro utilità
  • Casi applicativi e testimonianze
  • Gli scenari futuri

Il corso è a pagamento (350 euro più IVA) e al termine sarà rilasciato un attestato di frequenza in formato elettronico. Ulteriori informazioni su questo e sugli altri corsi di BV Italia sono disponibili a questo indirizzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.