Baker Hughes, nel plant di Talamona innovazione, competenze e gender equality al centro della trasformazione energetica

Nel suo impianto di Talamona, Baker Hughes ha avviato un percorso di formazione di otto profili femminili che assumeranno il nuovo ruolo di Tecnico di produzione della transizione energetica, al fine di portare in azienda le competenze (hard e soft) necessarie a vincere la sfida della transizione energetica e a implementare progetti basati sulle tecnologie 4.0.

Continua a leggere

Il Polo Regionale per l’Innovazione Digitale Evoluta (Pride), ‘one-stop shop’ per la digitalizzazione delle Pmi della Campania

Pride, il progetto capitanato dal Campania Digital Innovation Hub, è tra le 13 proposte che hanno vinto la call europea per la creazione degli European Digital Innovation Hub. Edoardo Imperiale, Coordinatore della proposta, spiega come, appena operativo, l’EDIH campano fungerà da “one stop shop”, uno sportello unico per accompagnare le Pmi e le PA del territorio nel loro percorso di trasformazione digitale

Continua a leggere
Marco Taisch

Taisch: “Trasferimento tecnologico fondamentale per le PMI, ma servono più risorse”

Intervista a tutto campo con il prof. Marco Taisch, uno dei padri del Piano Industria 4.0 in Italia nonché dei Competence Center italiani, sull’importanza del trasferimento tecnologico per lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane. Il professore difende l’operato dei Competence Center, mentre critica la gestione italiana della partita degli European Digital Innovation Hub, suggerendo una possibile soluzione.

Continua a leggere

La safety nell’era dell’industria 4.0: ecco come le tecnologie digitali migliorano la sicurezza

Nell’era dell’Industria 4.0 le tecnologie digitali consentono di migliorare la sicurezza di macchine e lavoratori senza rinunciare alle performance. Ne abbiamo parlato con gli esperti della Pilz, azienda specializzata in tecnologie per l’automazione e la sicurezza delle macchine, e abbiamo potuto vedere in anteprima un interessante esempio di revamping intelligente di una pressa degli anni Sessanta…

Continua a leggere

Ecco com’è fatta la linea pilota del Competence Center CIM 4.0 dedicata alla produzione digitale e flessibile

La Digital Pilot Line, una delle due linee pilota del Competence Center CIM 4.0, è formata da quattro stazioni, equipaggiate con diverse tecnologie 4.0 per mostrare alle aziende i vantaggi di una linea di produzione completamente automatizzata, dell’utilizzo delle tecnologie digitali nei processi di progettazione e molto altro.

Continua a leggere

L’automazione? Sarà sempre più “scientifica” e integrata, parola di Beckhoff

Dopo gli esordi nel mondo degli armadi di comando e dell’elettronica industriale, nel 1986 Beckhoff ha puntato sulla tecnologia di controllo basata su PC. Una scommessa difficile, che l’azienda ha fatto insieme ai suoi clienti, come spiega Hans Beckhoff, Founder & Managing Director di Beckhoff Automation, in un’intervista esclusiva a Innovation Post.

Continua a leggere
La BioPiattaforma di ZeroC

Nella BioPiattaforma di Sesto San Giovanni l’innovazione tecnologica premia i cittadini e l’ambiente

Come ricavare energia termica, acqua, fertilizzanti e biometano dalla Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano, per giunta con un impianto carbon neutral? La risposta si trova a Sesto San Giovanni (MI) ed è la BioPiattaforma, che sfrutta le tecnologie più moderne disponibili integrate in una visione che coniuga benefici per i cittadini, vantaggi economici per le comunità locali e sostenibilità ambientale. L’intervista a Andrea Lanuzza, amministratore unico di ZeroC.

Continua a leggere

Taisch: “Non si può fare transizione ecologica senza transizione digitale”

Marco Taisch, professore del Politecnico di Milano, intervistato in occasione dell’Industry 4.0 360 Summit, si sofferma sul ruolo delle tecnologie digitali come abilitatori anche della trasformazione green delle aziende e dei prodotti. Ma la sfida dello sviluppo sostenibile richiede anche nuovi modelli di business, come la servitizzazione delle attività manifatturiere, e lo sviluppo di nuove competenze.

Continua a leggere

Il 5G in fabbrica sarà una rivoluzione per il settore manifatturiero

Affidabilità della connessione, bassissima latenza e possibilità di spostare la capacità computazionale più vicino alla fabbrica, trasformando la rete da “tubo” in cui passano dati a una piattaforma in grado di mettere a disposizione delle imprese manifatturiere nuovi servizi. L’intervista a Giovanni Miragliotta, direttore dell’Osservatorio 5G and Beyond della School of Management del Politecnico di Milano

Continua a leggere