Sicurezza funzionale, Siemens acquisisce la texana Austemper Design Systems

Siemens ha concluso un accordo per l’acquisizione di Austemper Design Systems Inc., una start up texana che sviluppa software per analisi, autocorrezione e simulazione di sistemi elettronici. Questa tecnologia consente ai clienti di testare e rafforzare progetti in applicazioni in ambito automotive, industriale e aerospaziale in cui la sicurezza funzionale e l’alta affidabilità sono richieste per la conformità agli standard di sicurezza come l’ISO 26262.

Le schede elettroniche utilizzate in queste applicazioni richiedono tre tipi di verifica della sicurezza funzionale: di sistema, sui malware e sull’hardware. Il software Mentor Questa di Siemens è la tecnologia di riferimento per la verifica funzionale di problemi a livello di sistema e fornisce soluzioni per la verifica di problemi dei circuiti integrati legati a malware. La tecnologia di Austemper aggiunge capacità all’avanguardia per l’analisi della sicurezza, l’auto correzione e la simulazione dei guasti hardware, ampliando così l’attuale offerta di Mentor in materia di sicurezza funzionale con la suite Tessent e la piattaforma Veloce per fornire una soluzione end-to-end completa.

I team di progettazione delle principali aziende di semiconduttori utilizzano l’innovativa tecnologia di Austemper per analizzare le versioni il codice RTL (registered-transfer level) dei loro progetti e rilevare eventuali errori e vulnerabilità. È in grado di correggere e rafforzare automaticamente le vulnerabilità, eseguendo successivamente una simulazione per garantire che il progetto sia solido e non più soggetto a errori.

Siemens integrerà la tecnologia Austemper nel portafoglio di soluzioni Mentor per la verifica dei circuiti integrati, sfruttando il canale di vendita mondiale di Siemens per rendere questa soluzione di sicurezza funzionale disponibile alle aziende che sviluppano i digital twin dei sistemi safety critical nel cuore di veicoli autonomi, smart city e delle apparecchiature industriali della fabbrica 4.0.

“Con questa acquisizione andiamo a rafforzare il nostro impegno per aiutare i nostri clienti a portare rapidamente sul mercato le loro innovazioni per veicoli autonomi, fabbriche e città intelligenti”, ha dichiarato Tony Hemmelgarn, presidente e CEO di Siemens PLM Software. “In tutti questi mercati, i clienti hanno bisogno di innovare in maniera più agile, ma è importante che questi sistemi siano costruiti pensando al massimo grado di sicurezza. La tecnologia Austemper, aggiunta al portafoglio IC di Mentor, insieme al portafoglio Teamcenter e al software Polarion ALM, darà ai clienti la possibilità di sviluppare e testare gemelli digitali dei loro sistemi per i massimi livelli di sicurezza funzionale prima della produzione e della distribuzione”.



I termini dell’operazione non sono resi noti. Siemens prevede di chiudere l’operazione nel luglio 2018.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 775 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Pin It on Pinterest