A Casalecchio di Reno inaugurato il Phygital Hub di Gellify

Apre le porte il Phygital Hub di Gellify, piattaforma di innovazione B2B in grado di connettere nella propria community le startup software B2B e le aziende consolidate con l’obiettivo di innovare processi, prodotti e modelli di business. Uno spazio fisico in Emilia dedicato all’Industria 4.0.

Che cos’è il Phygital Hub

Il Phygital Hub è uno spazio fisico di 250 metri quadrati a Casalecchio di Reno, nei pressi di Bologna, dove toccare con mano tecnologie e casi d’uso altamente innovativi relativi all’industria 4.0: un luogo dove incontrare altri player dell’ecosistema Gellify per contaminarsi e ispirarsi a vicenda.

Sorge nel cuore di un’area industriale strategica del Paese in cui si incrociano i distretti della motor valley, della packaging valley e dell’agrofood che ospitano tra le aziende più innovative del Paese. Un’area in cui – secondo la recente indagine sulla congiuntura in Emilia- Romagna pubblicata da Unioncamere Emilia-Romagna, Confindustria Emilia- Romagna e Intesa Sanpaolo – il 2018 si è chiuso con un incremento produttivo dell’1,8% e che continua a caratterizzare una crescita del PIL regionale più rapida di quella nazionale, perché trainata da esportazioni e ciclo degli investimenti, segnalando quindi una maggiore resilienza.

I partner tecnologici

Gellify offre l’opportunità di scoprire casi d’uso innovativi che fanno leva sulle tecnologie dei partner tecnologici Cisco, Ansys, Comau, Microsoft, IBM, Univet (Partner di Sony), Vem Sistemi e delle startup e PMI innovative Cyber Dyne, TechMass, Analytics Network (Siemens MindSphere partner), PS Mobile, Tecnosens (distributore di telecamere industriali Sony), AIM2, Getcoo, Immersio, Hevolus, Iuvo, Jumple, Proglove, Magyc, Modelway, Nuada, Sclack.

Main Partner è Accenture Italia oltre ai supporter Electrolux, il Politecnico di Milano e il suo Dipartimento di Meccanica, l’Università di Bologna ed il suo team UniBo Motorsport.


Gli obiettivi

L’obiettivo di Gellify è quella di essere riconosciuti – anche attraverso l’iniziativa del Phygital Hub – come modello di riferimento per le aziende manifatturiere, per far leva sull’open innovation ed implementare nuove tecnologie, al fine di migliorare le condizioni di lavoro, creare nuovi modelli di business ed aumentare la produttività e la qualità produttiva degli impianti.

“Di fronte alla trasformazione digitale in corso, non possiamo dimenticarci della componente fisica, ossia il vero campo di applicazione delle tecnologie in un contesto manifatturiero complesso”, ha affermato Lucia Chierchia, Managing Partner and Head of i4.0 Gellify.

 


Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 434 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest