Endress+Hauser presenta un tablet industriale multiprotocollo

SMT70 è l’ultimo arrivato della famiglia FieldXpert. Un tablet di ultima generazione basato su sistema operativo Windows 10 che accosta alla semplicità applicativa del software, la robustezza di un hardware utilizzabile in zona certificata.

Che cos’è SMT70

La configurazione degli strumenti, così come la risoluzione dei problemi legati ai dispositivi è una delle attività che impiega la maggior parte del tempo di un tecnico, per questo il nuovo Field Xpert SMT70 vuole avere flessibilità applicativa e semplicità di utilizzo. Le sue caratteristiche sono:

  • Tablet robusto
  • Display 11.6’’ Multi-touch ad alta risoluzione
  • IP65
  • Durata della batteria: 7 ore (14 ore con batteria di supporto)
  • USB, Bluetooth, WiFi, WWAN LTE 4G, 1D/2D Scanner, fotocamera
  • Intel Core i5, 2,7 GHz, 8GB RAM/256GB SSD

FieldXpert SMT70 è un tool multiprotocollo perché in grado di gestire la comunicazione con dispositivi Profibus, Profinet, Ethernet/IP, Modbus, HART, Fieldbus Foundation ma soprattutto uno strumento Ready to use: SMT70 viene consegnato con una vastissima libreria DTM preinstallata in modo che sia pronto per l’utilizzo fin dalla prima accensione.


I prodotti Endress+Hauser

Fondata in Germania nel 1953, Endress+Hauser è un fornitore di strumentazione, soluzioni e servizi per l’automazione industriale, grazie alla sua ampia gamma di strumenti per misure di processo e a una forte presenza a livello globale in grado di supportare i propri clienti nei cinque continenti. Endress+Hauser offre dispositivi, sensori, misuratori, sistemi e servizi per misure di livello, di pressione, di portata, di temperatura e, anche per l’analisi liquidi e gas e della registrazione dati.

Le soluzioni di Endress+Hauser hanno lo scopo di risolvere compiti di misura, controllo e automazione per la produzione e la logistica dell’industria di processo, consentendo ai clienti di monitorare e controllare i processi con affidabilità e assicurando un funzionamento economico, sicuro ed ecologico. L’offerta di Endress+Hauser è rivolta a tutti i settori industriali: l’industria chimica e farmaceutica, l’industria alimentare e delle bevande, la potabilizzazione e il trattamento delle acque reflue, la produzione di energia, l’industria cartaria, l’industria petrolchimica, l’off-shore.

La storia aziendale

Nel 1953 a Loerrach, un piccolo paese nel sud della Germania, il dottor Georg H. Endress e il suo socio Ludwig Hauser convertirono un vecchio capannone in una officina di produzione. Subito dopo la fondazione la società ha intrapreso un programma di rapida espansione che ha portato allo sviluppo di una rete compatta e globale di centri di produzione, società commerciali e agenti locali, con l’obiettivo di fornire il miglior sostegno possibile ai clienti in tutto il mondo. L’ultimo decennio ha visto l’evoluzione di Endress+Hauser da fornitore di strumentazione a fornitore di soluzioni complete per l’automazione di processo.

La crescita del Gruppo si conferma anche per la società italiana Endress+Hauser Italia, fondata nel 1974 a Milano e trasferitasi nel 1986 a Cernusco sul Naviglio. La sede italiana dispone oggi di oltre 190 addetti, con una rete commerciale che copre capillarmente tutta la penisola, un supporto tecnico assicurato con una grande struttura di service e una di product management che opera in stretta relazione con l’area vendite. Il fatturato 2017 di Endress+Hauser Italia è stato di 110 milioni euro.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 509 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest