EIT Awards, tutti i vincitori dei premi per gli innovatori europei

L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) ha annunciato i vincitori degli EIT Awards di quest’anno. Michael Dittel, LeafTech (Germania), Marc Julien, Diabeloop (Francia), Matthew Dickson, CorPower Ocean (Svezia/Regno Unito), Sara Guimarães Gonçalves, Trigger.Systems (Portogallo) e David Pistoni Perez, Zeleros (Spagna), hanno vinto i primi premi per le innovazioni nei settori del clima, dell’energia e della salute.

I vincitori degli EIT Awards sono stati scelti da una giuria internazionale. Hanno partecipato 19 candidati provenienti da tutta Europa, che hanno gareggiato in categorie che riconoscono l’eccellenza nell’innovazione nei settori del clima, dell’energia, della digitalizzazione, dell’alimentazione, della salute e delle materie prime.

Gli EIT Awards

Più di 400 imprenditori di primo piano, innovatori all’avanguardia e responsabili politici si sono riuniti alla cerimonia di premiazione dell’EIT a Budapest. I vincitori sono stati premiati da Tibor Navracsics, commissario europeo per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport, László Palkovics, ministro ungherese per l’innovazione e la tecnologia; Sanja Damjanović, ministro montenegrino delle scienze, Laima Kaušpadiene, membro del comitato direttivo dell’EIT e la professoressa Werner Weidenfeld, rettore dell’Alma Mater Europaea. Navracsics, commissario europeo responsabile dell’EIT per l’istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport, ha commentato: “Mi congratulo con i vincitori del premio EIT 2019 e con tutti i candidati. Sono un’ispirazione per gli innovatori di tutta Europa e dimostrano che l’EIT, la più grande rete europea di innovazione, riesce sempre più spesso a sostenere imprenditori ambiziosi, la creazione di posti di lavoro e le soluzioni alle sfide che le nostre società devono affrontare. Mi auguro che questa comunità dell’innovazione continui a rafforzarsi nei prossimi anni”.

Dirk Jan van den Berg, presidente del comitato direttivo dell’EIT ha aggiunto: “Impressionante vedere gli innovatori di talento presentare qui a Budapest le loro innovazioni rivoluzionarie scoperte in Europa. Le iniziative sostenute dalla Comunità dell’EIT hanno già raccolto 1,5 miliardi di euro in investimenti esterni. Spingere gli imprenditori a trasformare le loro idee migliori in soluzioni per un pianeta più verde, più sano e più sostenibile è al centro dell’EIT, il motore di innovazione più esperto d’Europa”.

Vincitori dei premi EIT 2019

I premi EIT, svelati ieri, celebrano i migliori imprenditori europei di talento che offrono soluzioni alle pressanti sfide che l’Europa deve affrontare in materia di clima, energia, digitalizzazione, alimentazione, salute e materie prime. I premi incoraggiano gli imprenditori e promuovono l’innovazione fatta in Europa.

Michael Dittel, LeafTech (Germania) e sostenuto da EIT Climate-KIC ha vinto il premio EIT Change Award che premia i migliori diplomati dei programmi di formazione dell’EIT. Al vincitore sono stati assegnati 20.000 euro: “Come persona creativa con la passione per l’ingegneria e l’innovazione, non sapevo dove mettere le mie idee e la mia energia. Il master EIT Climate-KIC Master label mi ha mostrato la strada giusta”, ha detto Michael Dittel.

Marc Julien, Diabeloop (Francia), sostenuto da EIT Health, ha vinto il premio EIT Innovators Award che premia i team con prodotti e servizi ad alto impatto. Si aggiudica 50.000 euro: “I partner sono essenziali perché nessuno ha le competenze per affrontare da solo tutte le sfide legate alla costruzione di prodotti innovativi e all’ingresso sul mercato. La Comunità dell’EIT ci ha aiutato a promuovere la cooperazione transfrontaliera in modo significativo”, ha dichiarato Marc Julien.

Matthew Dickson, CorPower Ocean con sede in Svezia e sostenuto da EIT InnoEnergy, ha vinto l’EIT Venture Award. Questo premio riconosce start-up e scale-up imprenditoriali di successo, al vincitore sono stati assegnati 50.000 euro: “L’EIT InnoEnergy è stato il primo a credere nel nostro prodotto ed è stato pronto a metterci del denaro, attirando così altri investitori”, ha dichiarato Matthew Dickson.

Sara Guimarães Gonçalves, Trigger.Systems (Portogallo) e sostenuta da EIT InnoEnergy, ha vinto il premio EIT Woman Award. Questo premio riconosce le donne innovatrici eccezionali. Ha ricevuto 20.000 euro: “Il nostro settore è caratterizzato da una forte discriminazione di genere, ma l’EIT InnoEnergy mi ha fornito gli strumenti di empowerment necessari per farlo”, ha dichiarato Sara Guimarães Gonçalves.

David Pistoni Perez, Zeleros (Spagna) e sostenuto da EIT Climate-KIC, ha vinto l’EIT Public Award. Questo premio riconosce la massima innovazione del pubblico con migliaia di voti espressi in tutta Europa: “L’EIT è il ponte perfetto per scalare il nostro progetto di innovazione dirompente a livello europeo”, ha dichiarato.

Tutti i vincitori e i secondi e terzi classificati sono:

EIT Change Award: Michael Dittel, LeafTech (Germania); Kristapps Krafte, Vigo (Lituania); Eirik Eide Pettersen, Seaborg Technologies (Danimarca/Norvegia).

EIT Woman Award: Sara Guimares Goncalves, Trigger.System (Portogallo); Karoline Beronius, Addressya (Svezia); Maria Sievert, Inveox (Germania).

EIT Venture Award: Matthew Dickson, CorPower Ocean (Svezia/UK); Max Sieghold, Sleepiz (Svizzera/Germania); David Pistoni Perez, Zeleros (Spagna).

EIT Innovators Award: Marc Julien, Diabeloop (Francia); Rudolf Sollacher, Digital Twin Management (Germania); Tim Houter, Hardt Hyperloop (Paesi Bassi).

EIT Public Award: David Pistoni Perez, Zeleros (Spagna); Luca Giovannini, Smash project (Italia); and, Lynette Kucsma, Natural Machines (Spagna/USA).

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.