Liftkit e Slidekit, due soluzioni per aumentare l’area di lavoro di robot e cobot

Una nuova serie di moduli per il movimento lineare: Ewellix ha lanciato Liftkit e Slidekit, capaci di espandere in modo significativo l’area di lavoro dei piccoli robot e cobot per l’automazione industriale. I moduli sono in grado di estendere il raggio d’azione e la mobilità di robot standard, senza la necessità di usare taglie maggiori più costose, complicati accessori e nuovi programmi. I nuovi moduli sono pronti da installare e possono essere operativi in soli 30 minuti.

Le tecnologie di Liftkit e Slidekit

Il modulo Liftkit si basa su una colonna telescopica, in grado di alzare o abbassare un robot o cobot standard fino a 900 mm; in alcune applicazioni, questa misura può essere ulteriormente estesa. Il Liftkit è disponibile in tre versioni con altrettante colonne telescopiche: la TLT per carichi leggeri e lunghe corse; la CPMT per carichi pesanti; e la CPSM ove richieste elevata velocità e un’accuratezza di posizionamento entro ±0,01 mm. Questi moduli sono ideali per tutte le applicazioni di pick & place e pallettizzazione, nelle quali sia richiesta una maggiore estensione in altezza.

Per le applicazioni che necessitano di maggiore mobilità orizzontale, il modulo Slidekit consente a ciascun robot di aumentare il suo raggio d’azione fino a 1.800 mm. Lo Slidekit è basato su un modulo lineare equipaggiato con guide profilate e viti a sfere Ewellix, ed è in grado di assicurare un posizionamento e una ripetibilità estremamente accurati.

Liftkit e Slidekit sono robusti e affidabili, possono anche essere usati insieme per creare un sistema eccezionalmente versatile a un costo estremamente competitivo. Ewellix offre inoltre l’opzione di realizzare versioni personalizzate. I kit sono anche disponibili sotto forma di soluzioni plug&play per essere utilizzati con tutti i robot prodotti dalla Universal Robots (UR). Queste versioni sono fornite complete di tutto l’hardware, gli attacchi, le unità di controllo e le interfacce necessari per una rapida e facile installazione.

Gli obiettivi

Damien Ehry, Business Support Manager di Ewellix, vede vantaggi considerevoli in termini di tempo e costi, soprattutto per gli OEM e le industrie di medie dimensioni: “Liftkit e Slidekit sono sistemi plug&play, che includono tutte le interfacce elettriche e meccaniche necessarie per connettersi ai robot UR, consentendo all’utente finale di usare immediatamente il sistema. Un’azienda di medie dimensioni, che installi due o tre celle dotate di robot collaborativi, può diventare produttiva quasi immediatamente, senza necessità di sviluppare costose soluzioni ad hoc”.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

    Nicoletta Pisanu ha 612 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Pin It on Pinterest