Stratus aggiorna la piattaforma ztC Edge e offre un’esperienza di Edge Computing avanzata

Stratus Technologies ha annunciato nuovi miglioramenti alla gamma di prodotti ztC Edge, fra cui le soluzioni ztC Edge 100i e ztC Edge 110i. L’aggiornamento assicurerà distribuzione e provisioning migliorati e più efficienti, per permettere alle aziende di installare rapidamente le piattaforme di Edge Computing zero-touch in più sedi. Inoltre, i miglioramenti a gestione, sicurezza e prestazioni permetteranno a partner e clienti di abbattere i costi operativi e di manutenzione, ridurre al minimo il rischio di perdita dei dati e garantire l’alta disponibilità di tutte le procedure business-critical.

ztC Edge è una piattaforma di Edge Computing sicura, solida e altamente automatizzata che aiuta le aziende a ottenere prestazioni elevate grazie alla maggiore efficienza operativa e all’azzeramento del downtime sull’Edge. Con virtualizzazione integrata, protezione automatizzata, interoperabilità industriale e tante altre funzionalità, ztC Edge consente ai clienti di ottenere l’alta disponibilità delle applicazioni essenziali in modo rapido e fluido.

“Le aziende hanno l’assoluta necessità di assicurare il funzionamento armonico delle applicazioni sull’Edge, nel data center o su cloud e ottimizzare le prestazioni nei momenti di picco, agevolando un processo decisionale più dinamico”, secondo Craig Resnick, Vice presidente di ARC Advisory Group. “Le aziende stanno facendo il possibile per automatizzare, modernizzare e digitalizzare le attività e migliorare il ROI, proteggendo al contempo gli investimenti attuali sulle procedure operative. Per rispondere a tali esigenze di mercato, Stratus ha ulteriormente migliorato la piattaforma ztC Edge dotandola di funzionalità per affrontare le criticità della strategia dall’Edge Computing al cloud. Le funzionalità di Edge Computing della piattaforma ztC Edge sono state concepite per offrire gestione remota delle applicazioni, distribuzione in più sedi rapida ed efficiente, più sicurezza e alta disponibilità di applicazioni e procedure operative business critical”.

Le nuove funzionalità della piattaforma

Funzionalità di gestione avanzata:

  • È ora possibile archiviare in modo facile e veloce le impostazioni di sistema e le preferenze utente di ztC Edge in un’unità locale o su Stratus Cloud. Il backup e il ripristino semplificati del sistema permettono alle aziende di risparmiare tempo automatizzando determinate procedure e riducendo l’errore umano.
  • È possibile creare e archiviare diversi modelli a seconda di casi d’uso, carichi di lavoro o sedi, il che rende i sistemi di collaudo più efficienti e accurati. Le organizzazioni possono utilizzare questi modelli per eseguire rapidamente il provisioning di una o più piattaforme ztC Edge da sedi remote. Questo aspetto è particolarmente importante per i partner che implementano e gestiscono diverse piattaforme in più impianti e sedi dei clienti, il che semplifica il supporto di sistemi e applicazioni da una sede remota.
  • La più recente versione di ztC Edge dispone della certificazione Microsoft Azure, con funzionalità di integrazione incorporate nella piattaforma per la gestione semplificata dei sistemi e un time-to-value più rapido per i clienti.

Sicurezza migliorata:

  • L’aggiornamento alla piattaforma ztC Edge 110i introduce un nuovo repository di file basato su cloud, Stratus Cloud, perché partner e clienti possano trasmettere, archiviare e recuperare in modo sicuro i modelli delle preferenze di sistema ztC Edge. A differenza delle offerte cloud di terze parti, Stratus Cloud autentica automaticamente utenti e gruppi utilizzando le stesse credenziali dell’account del portale di assistenza Stratus, per ridurre tempi e complessità per partner e clienti.

Prestazioni avanzate:

  • ztC Edge 110i dispone inoltre di una memoria maggiore (64 GB) per supportare una gamma ancora più vasta di carichi di lavoro industriali a elevato utilizzo della memoria, offrendo ai clienti maggiore scelta e flessibilità nel consolidamento di più applicazioni (come Scada) su un’unica macchina, il che consente un risparmio in termini di costi e una maggiore agilità.
  • Le piattaforme ztC Edge 110i dispongono ora della certificazione Classe I Divisione 2, che le rende sicure per l’utilizzo in luoghi pericolosi. Grazie a questa certificazione, ztC Edge può essere distribuito in un maggior numero di scenari industriali con una variabilità ambientale ancora più significativa.

La virtualizzazione integrata in ztC Edge consente la portabilità delle applicazioni, mentre la piattaforma di Edge Computing garantisce maggiore affidabilità, resilienza e protezione dei dati rispetto ad altre soluzioni. Diverse funzionalità pronte all’uso migliorano la sicurezza delle piattaforme ztC Edge dei clienti, aumentando la sicurezza e riducendo i rischi. Le piattaforme ztC Edge supportano inoltre i comuni protocolli, strumenti e standard OT e IT, come SNMP e OPC UA, che le rendono facilmente integrabili e utilizzabili negli ambienti esistenti, con un significativo risparmio di tempo per partner e clienti.

“Uno dei principali rischi per le aziende è aggiungere tecnologie inaffidabili e non sicure. I clienti non dovrebbero mai avere questo tipo di preoccupazioni quando modernizzano le funzionalità di Edge Computing”, dice Jason Andersen, Vice presidente del Business Line Management in Stratus. “Per alcune aziende, disporre di piattaforme altamente affidabili e protette è fondamentale per il successo del business, per la loro disponibilità, sicurezza e per la possibilità di utilizzarle in qualsiasi ambiente senza monitoraggio umano, manutenzione, riparazione o supporto”.

“Grazie a 40 anni di esperienza nella protezione di applicazioni e ambienti business-critical, la piattaforma ztC Edge si è evoluta per risolvere le sfide dell’Edge Computing con riguardo a prestazioni, sicurezza e gestione”, dichiara Jason Dietrich, Chief Revenue Officer di Stratus. “I partner di Stratus sono certi di fornire ai propri clienti soluzioni di Edge Computing intuitive, protette e autonome, in grado di ottimizzare la loro efficienza operativa riducendo al contempo i rischi operativi, finanziari e legati alla reputazione”.

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.