Fabbrica adattiva, l’8 aprile torna l’Innovations Day di B&R: aperte le iscrizioni

L’8 aprile prossimo B&R accoglierà clienti e partner in un mondo creato appositamente per loro, un mondo dove scoprire le novità dalla ricerca e sviluppo, le storie dal mercato e gli approfondimenti tecnici e per recuperare insieme una dimensione di interazione umana.

Un’occasione di incontro dove tornare a parlare di tecniche e tecnologie nate in risposta alle esigenze del mercato e dagli spunti dei professionisti dell’automazione. Sarà un evento virtuale, ma con innovazioni reali. La movimentazione dei prodotti in produzione con 6 gradi di libertà e l’apertura verso qualunque applicazione software utile all’automazione saranno le novità clou. Soluzioni meccatroniche flessibili, compatte e ad alta densità di potenza, robotica, controlli motion avanzati, funzioni software evolute, connettività e interfacce operatore moderne a misura d’uomo completano il menù formativo di questo Innovations Day 2021.

Da non perdere infine le interessanti case history raccontate in prima persona da Ocme e Roboze, graditi ospiti di Innovations Day.

I topic dell’evento

Elemento di spicco dell’evento sarà Acopos 6D, il nuovo nato nella famiglia di trasporti intelligenti B&R. Le sue navette a levitazione magnetica spostano liberamente i singoli prodotti attraverso la macchina su tracciati piani di qualunque forma, con qualunque inclinazione, senza attriti.

Con Acopos 6D non si è più ancorati a processi di produzione sequenziali. Ogni shuttle può oscillare e sfrecciare in qualunque direzione, singolarmente o in combinazione con altri. Tutto il sistema è controllato da una unica CPU dove funzioni software mapp evolute permettono di gestire facilmente numerosi shuttle che si muovono e posizionano con elevatissima precisione. Anche Acopos 6D è integrato e sincronizzato con gli altri assi presenti in macchina. Tutte queste caratteristiche, oltre a renderlo efficiente e a bassa manutenzione, lo identificano come il trasporto ideale per produzioni igieniche e con frequenti changeover, per rispondere a esigenze produttive sempre più sincopate.

Chi è sempre alla ricerca di nuove funzioni da sfruttare nelle proprie macchine troverà le sue risposte all’evento con exOS, che rende possibile utilizzare qualsiasi tipo di codice Linux all’interno del sistema di automazione B&R. exOS, che sta per “enhanced crossover Operating System”, permette ai costruttori di macchine di accedere a librerie e applicazioni già disponibili sul mercato tipiche dell’Information Technology e di discipline specialistiche, anche scritte con linguaggi ad alta capacità espressiva come C++, Python e JavaScript.

Si abbattono i limiti imposti dalle interfacce software e si apre la via a una contaminazione interdisciplinare che rende possibile non solo un trasferimento tecnologico da un’industria all’altra, ma l’adozione di tecniche e funzioni avanzate che potranno accelerare la migrazione verso una manifattura intelligente.

L’appuntamento con la nuova edizione di Innovations Day B&R è per il prossimo 8 aprile 2021. La partecipazione è riservata agli iscritti. Qui è possibile registrarsi all’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.