Qualcomm 315, il modem 5G ottimizzato per l’Industrial IoT

Qualcomm Technologies porta avanti l’ecosistema IoT introducendo la prima soluzione modem costruita appositamente e dotata di connettività 5G ottimizzata per applicazioni IoT industriali (IIoT).

Il Qualcomm 315 5G IoT Modem – RF System è una soluzione completa modem-to-antenna progettata per supportare l’ecosistema IoT nella costruzione di dispositivi LTE e 5G aggiornabili per i verticali IoT, accelerare l’adozione della connettività 5G ed espandere l’opportunità complessiva per il 5G nel settore. Il 5G è stato concepito come un ampio tessuto di connettività e oggi lo slancio sta iniziando a esemplificare l’impatto promesso e la crescita del 5G per le applicazioni emergenti tra cui l’IoT. Agendo come un catalizzatore per la trasformazione digitale, Qualcomm Technologies è in prima linea consentendo all’ecosistema soluzioni utili per aggiornare i sistemi IoT esistenti e rendere il 5G per IoT una realtà.

Le esigenze dell’IoT moderno includono la transizione senza soluzione di continuità delle fabbriche cablate al wireless con soluzioni in grado di supportare sia la connettività LTE che quella 5G. Il modem Qualcomm 315 5G IoT è stato progettato con in mente applicazioni industriali e aziendali, costruito con prestazioni premium di classe gigabit, bassa potenza e capacità di efficienza termica per consentire una nuova generazione di soluzioni IoT veloci, potenti e ad alte prestazioni. Il modem Qualcomm 315 5G IoT è destinato a soddisfare le esigenze dei segmenti industriali tra cui: vendita al dettaglio, energia, automazione e produzione, agricoltura di precisione, costruzione, estrazione mineraria, luoghi pubblici e altro ancora.

Con l’espansione globale del 5G, il modem Qualcomm 315 5G IoT è una nuova soluzione che si aggiunge alla fascia alta dei modem IoT a banda larga, completando il portafoglio esistente di modem LTE IoT di Qualcomm Technologies con un percorso verso la proliferazione 5G. Inoltre, grazie al suo ingombro ridotto e al front-end RF altamente integrato, questa soluzione espande il portafoglio, appositamente progettato per fornire una soluzione compatibile pin to pin per gli attuali moduli legacy LTE. Ciò fornisce ai moduli legacy la possibilità di aggiornare le loro soluzioni senza modifiche necessarie all’hardware esistente, minimizzando gli sforzi di sviluppo, i costi e fornendo una transizione senza soluzione di continuità da LTE a 5G.

“Qualcomm Technologies sta continuamente ottimizzando e sviluppando tecnologie e modem leader del settore, dalle soluzioni NB-IoT più efficienti dal punto di vista energetico a nuovi prodotti come il modem Qualcomm 315 5G IoT, costruito appositamente per portare le capacità di connettività 5G all’IoT”, ha dichiarato Jeffery Torrance, senior vice president, product management, Qualcomm Technologies. “Siamo lieti di svelare la nostra nuova soluzione 5G IoT che aiuterà a stimolare e scalare l’industria 5G IoT e consentire le transizioni necessarie per l’Industria 4.0. Questa soluzione aiuterà a creare dispositivi di lunga durata e a promuovere la crescita e l’espansione dell’industria 5G IoT, consentendo un’integrazione senza soluzione di continuità per i clienti che utilizzano generazioni precedenti di connettività”.

Il modem Qualcomm 315 5G IoT supporta le bande globali 5G NR sub-6GHz e funziona solo in modalità stand-alone (SA), con la possibilità di passare a LTE se necessario, e può essere distribuito su reti 5G private o pubbliche, sfruttando lo slicing di rete o in isolamento. Questa soluzione è ottimale per le applicazioni IoT che possono essere perfettamente integrate con le tecnologie ethernet e cablate esistenti. Il nuovo modem viene fornito con software e hardware a vita estesa, manutenzione e supporto, prolungando i dispositivi IoT per la durata della loro vita. Questa nuova soluzione contribuirà ad accelerare la trasformazione digitale dell’industria 5G IIoT, distribuendo il 5G per IoT.

Le caratteristiche principali includono quindi:

  • Integrazione senza soluzione di continuità con le tecnologie cablate esistenti
  • Implementabile su reti 5G sia private che pubbliche
  • Progettato in modo ottimale per le applicazioni IoT che richiedono una bassa latenza end-to-end
  • Capacità di passare alla connettività LTE, se necessario
  • Manutenzione e supporto software a vita estesa per dispositivi a prova di futuro

Il modem Qualcomm 315 5G IoT dovrebbe essere disponibile in commercio nella seconda metà del 2021.

Il modem IoT Qualcomm 315 5G è un passo significativo per l’ecosistema IoT

“Il 5G è uno standard importante per la fabbrica del futuro. Stiamo quindi lavorando intensamente sull’integrazione del 5G nei nostri prodotti. Il Qualcomm 315 5G IoT Modem consente nuove interessanti funzioni specifiche per le applicazioni IoT industriali e ci aiuta ad aprire nuove applicazioni con il 5G”, riassume Steffen Haack, membro del comitato esecutivo di Bosch Rexroth AG e responsabile dello sviluppo.

“Abbiamo recentemente rilasciato il primo router 5G disponibile in commercio per l’automazione industriale – una soluzione che utilizza le soluzioni 5G di Qualcomm Technologies. L’interesse per il 5G nelle applicazioni industriali è in costante crescita e vediamo molti vantaggi con l’annuncio del modem Qualcomm 315 5G IoT, in quanto consentirà un formfactor più piccolo per i dispositivi industriali e aprirà nuovi casi d’uso”, ha detto Jens Jakobsen, Development Manager di HMS Labs, l’iniziativa di HMS Networks per la nuova innovazione e tecnologia.

“La nuova famiglia di moduli 5G NR di Quectel, RG500S e RM500S, utilizzerà il modem Qualcomm 315 5G IoT per offrire una scelta superiore per le applicazioni 5G IoT”, ha dichiarato Patrick Qian, Ceo di Quectel. “Le due serie di moduli copriranno le bande 5G NR sub-6GHz in modalità SA e le bande LTE a livello mondiale, consentendo loro di fornire un’elevata velocità di trasmissione dati, una bassa latenza end-to-end e una connettività affidabile a una vasta gamma di segmenti IoT, tra cui IoT industriale, energia intelligente, reti 5G private e molti altri. I nuovi moduli sono altamente compatibili con i moduli 5G e LTE esistenti, permettendo ai clienti di accelerare i loro progetti 5G con un rapido time-to-market. Siamo molto orgogliosi di lavorare con Qualcomm Technologies mentre continuiamo a abilitare la crescita dell’Internet delle cose”.

“Siamo entusiasti del lancio del modem Qualcomm 315 5G IoT che affronta le esigenze specifiche di larghezza di banda massiccia, affidabilità e prestazioni in tutti i settori. Questa tecnologia ha il potenziale per diventare un catalizzatore di digitalizzazione, aiutando a sbloccare opportunità senza precedenti e le efficienze in innovative applicazioni industriali 5G”, ha detto Benoit Jacquemin, Innovation director Industry business, Schneider Electric.

“Siemens e Qualcomm Technologies hanno una collaborazione di lunga data incentrata sulla cooperazione tecnologica nelle tecnologie di comunicazione wireless. Con il rilascio di prodotti come il Qualcomm 315 5G IoT Modem, Qualcomm Technologies dimostra il suo forte impegno nel guidare la trasformazione digitale dell’industria e ci permette di sviluppare prodotti industriali 5G all’avanguardia”, ha detto Sander Rotmensen, Direttore Industrial Wireless Communication, Siemens AG, Digital Industries.

“L’introduzione del modem Qualcomm 315 5G IoT rappresenta un’importante pietra miliare che apre la strada per portare la connettività 5G 3GPP Release 16 all’industria 5G IoT”, ha detto Marco Contento, vice presidente delle tecnologie 5G, product management, Telit. “Questo nuovo sistema servirà una serie di casi d’uso commerciali e industriali in cui fino ad ora non era disponibile una soluzione di connettività 5G, in particolare la distribuzione di energia, le tecnologie smart grid e il controllo e l’automazione industriale. E, poiché il modem Qualcomm 315 5G IoT supporta anche le applicazioni attualmente servite dalle reti LTE, fornisce ai clienti un percorso a prova di futuro per la migrazione dei dispositivi 5G.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.