Da Cognex il nuovo specchio orientabile ad alta velocità con lettore di codici a barre singolo per la scansione di grandi aree

Cognex Corporation, azienda specializzata nella visione artificiale, presenta High Speed Steerable Mirror, una tecnologia brevettata progettata per essere utilizzata con il lettore di codici a barre DataMan 470 che supporta applicazioni con ampio campo visivo con un unico sistema compatto.

La soluzione è pensata per l’automazione di fabbrica ma anche per la logistica e l’intralogistica.

Il nuovo specchio orientabile ad alta velocità espande il campo visivo di DataMan sia verticalmente che orizzontalmente, offrendo ai lettori di codici a barre da 3 MP e 5 MP una risoluzione effettiva maggiore di un sensore da 50 MP.

Unito alla tecnologia innovativa di lenti liquide, questo sistema può cambiare dinamicamente sia il campo visivo che la profondità di messa a fuoco.

L’innovazione di Cognex rende possibile l’utilizzo di un unico sistema DataMan per la scansione e il controllo su grandi aree produttive, che in precedenza richiedevano alta risoluzione o più lettori fissi, per la scansione di pallet, per l’asservimento di macchinari di linee di produzione come anche nei magazzini e in moltissime altre applicazioni.

Lo specchio orientabile viene fornito pre-assemblato sulla parte anteriore del DataMan 470. L’unità viene configurata grazie ad una procedura web-based integrata, che consente agli operatori di sviluppare un’applicazione in meno di cinque minuti. L’utente inserisce semplicemente le specifiche dell’applicazione e la procedura guidata calcola automaticamente il modello di scansione ottimale, garantendo le velocità di lettura più elevate in tempi di ciclo più brevi.

“Lo specchio orientabile ad alta velocità cambia radicalmente l’approccio alle applicazioni per grandi spazi che in genere richiedevano una soluzione multi-lettore”, commenta Paolo Stevanin, Regional Sales Manager Italy di Cognex. “Ora, la factory automation, la produzione, come anche la gestione dell’e-commerce possono avviare una nuova fase produttiva più veloce e ottenere risultati di scansione ad alta precisione migliori con costi, anche di manutenzione, inferiori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.