Automazione e robotica, a SPS Italia Atti presenta le novità di Yamaha Motor

Dal 24 al 26 maggio 2022 Atti è presente con uno stand a Fiere di Parma in occasione di SPS Italia. Il protagonista principale dell’esposizione sarà il trasportatore lineare modulare Yamaha LCMR200.

Più potente dei suoi predecessori con una capacità di carico che arriva a 15 kg, più veloce – fino a 2.500 mm/s – e più preciso, con una ripetibilità al limite dei 5µm, LCMR200 è in grado di gestire fino a 64 carrelli indipendenti con un unico controller YHX. Inoltre può essere riconfigurato con facilità e rapidamente, ogni volta che le esigenze della produzione lo richiedono.

Un’altra esclusiva che sarà possibile vedere in azione e toccare con mano presso lo stand Atti con Yamaha Motor è la linea che realizza il pick-and-place completamente automatizzato ad alta velocità con un robot Scara e un piano vibrante Asycube di Asyril, distribuito in Italia dalla consociata di Atti specializzata nella robotica collaborativa, Alumotion.

L’applicazione si basa su un robot Yamaha Motor YK500TW, equipaggiato con il sistema di visione Eye+ Asyril e abbinato all’alimentatore delle parti Asycube 240.

Grazie a un movimento tridimensionale le parti da lavorare vengono disposte in maniera uniforme e possono anche essere già adeguatamente orientate per la presa.

Successivamente vengono raccolte dal robot Scara, guidato dal sistema di visione, e trasferite fino a un’altra postazione dove si può realizzare la fase successiva della lavorazione.

La presenza Atti a SPS Parma 2022 si completa con i robot cartesiani Yamaha Motor, gli orbitali, diversi modelli di motori lineari, assi cartesiani e tante altre soluzioni per automatizzare tutti i processi industriali dove velocità, affidabilità e precisione sono fondamentali!

In più, tutto il valore aggiunto di uno staff tecnico esperto e competente che sarà presente per tutti i giorni dell’evento, pronto a gestire le richieste dei visitatori impostando già durante la fiera delle ipotesi di automazione industriale cucite su misura delle esigenze specifiche di ogni produzione.

“Siamo molto felici di poter tornare a vivere dei momenti di incontro, confronto e scambio di reciproche esperienze in presenza – spiega Roberto Facchinetti, Business Development Manager Atti – perché crediamo che siano situazioni davvero ricche di stimoli per crescere. Questi ultimi anni sono stati particolarmente sfidanti per tante realtà, alle prese da un lato con un mercato che si è trasformato molto in fretta e dall’altro con la crisi delle forniture. Grazie a collaborazioni importanti come quella con Yamaha Motor, noi di Atti abbiamo interpretato questo momento di transizione come un’occasione per dare impulso alla vendita online, con il restyling del sito dedicato shop.atti.it, e per investire ancora di più in forme di automazione e di supporto a distanza del cliente, anche grazie all’esperienza e alla disponibilità di uno staff che è anzitutto appassionato di quello che fa e vive ogni richiesta come un’occasione per creare innovazione. A SPS vogliamo portare tutto questo, e molto altro”.

L’appuntamento con Atti e le soluzioni di automazione robotica industriale Yamaha Motor è dunque dal 24 al 26 maggio a SPS Parma, Padiglione 7 Stand B044.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.