L’automazione incontra la robotica: Beckhoff lancia Atro, un sistema modulare per realizzare robot industriali su misura

Si chiama Atro e sta per “Automation Technology for Robotics” il nuovo sistema modulare lanciato da Beckhoff per realizzare robot industriali su misura.

Presentato in occasione della fiera Automatica a Monaco di Baviera, Atro è un sistema che consente di assemblare in modo individuale e flessibile le strutture robotiche ottimali per le diverse applicazioni.

I moduli motore standardizzati con funzionalità di azionamento integrate, insieme ai moduli di collegamento di varie forme e lunghezze, consentono combinazioni meccaniche pressoché illimitate.

Il controllo del robot è integrato nella piattaforma di controllo TwinCAT e offre accesso diretto a un’ampia gamma di collaudate funzioni di automazione.

In questo modo è possibile realizzare diverse tipologie di applicazioni, tra cui robot delta, SCARA a 4 assi, robot di pallettizzazione a 5 assi e naturalmente bracci robotici a 6 o 7 assi.

Ogni giunto è in grado di ruotare su se stesso senza limiti.

Integrazione completa con l’Automazione

Lo sviluppo di robot modulari e cobot completa il portafoglio Beckhoff e si propone come una novità di estremo interesse per chi si occupa di automazione grazie alla completa integrazione del robot nella piattaforma di controllo TwinCAT.

Ricordiamo che TwinCAT permette già di gestire controllo del movimento, sicurezza, IoT, visione, HMI, sistemi di trasporto intelligenti come XPlanar e XTS. La robotica si potrà quindi “combinare” con tutte queste funzioni di automazione.

Un altro grande vantaggio riguarda la connettività che è basata su EtherCAT come per il resto della gamma Beckhoff e consente così una precisa sincronizzazione temporale, il che significa che le interazioni altamente dinamiche tra i sistemi sono facilitate anche durante il trasporto dei prodotti, ma facilita anche naturalmente l’accesso reciproco ai dati, eliminando così la necessità di configurazioni complesse.

Il tempo e l’impegno necessari per la messa in funzione del robot sono notevolmente ridotti, consentendo di effettuare i primi movimenti in pochi minuti.

Design modulare con interfacce standardizzate

Il sistema robotico modulare ATRO promette una “vera svolta nello sviluppo dei robot”, enfatizza la Casa di Verl.

“La sua integrazione diretta nella soluzione di sistema Beckhoff consente ai costruttori di macchine di offrire macchine adatte alla produzione, complete di robotica completamente integrata e cinematica propria. La soluzione robot/cobot in questione può essere adattata con precisione al compito con qualsiasi numero di assi ed è liberamente scalabile, modificabile ed espandibile”.

Tutti i moduli dispongono di alimentazione interna per i dati, l’energia e i fluidi (vuoto, aria e acqua), che vengono resi disponibili tramite l’interfaccia ATRO dell’End Effector. Ciò significa, ad esempio, che è possibile integrare facilmente un’ampia gamma di utensili, come pinze meccaniche, pneumatiche o elettriche. Un altro grande vantaggio è che tutte le alimentazioni dei supporti sono progettate in modo da preservare la rotazione continua degli assi e dell’utensile.

Le caratteristiche modulari e scalabili della soluzione completa garantiscono la compatibilità futura e la sicurezza dell’investimento della macchina. Il robot può essere utilizzato in modo flessibile su macchine diverse e l’applicazione può essere facilmente adattata al nuovo compito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ membro del Consiglio Direttivo di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.