Nuovo Piano Transizione 4.0, ecco i chiarimenti del Ministero ai dubbi delle imprese

E’ possibile fruire del credito d’imposta per l’acquisto dei beni strumentali in più di tre anni? Quale aliquota si applica agli investimenti avviati nel 2020 e conclusi nel primo semestre 2021? Con la proroga e rafforzamento del Piano Transizione 4.0 sono arrivati tanti vantaggi per le imprese, ma anche diversi dubbi legati a un testo della legge non sempre di univoca interpretazione. Marco Calabrò, dirigente del Ministero dello Sviluppo Economico, ha risposto a tantissime domande delle imprese in un incontro organizzato da Federmacchine e Anima. Ecco tutte le risposte.

Continua a leggere

Intesa Sanpaolo e Anima firmano un accordo per sostenere la ripartenza delle PMI dell’industria meccanica

Intesa Sanpaolo e Anima hanno firmato un accordo finalizzato al sostegno delle imprese associate dell’industria meccanica. La partnership, che rientra nell’ambito degli interventi previsti dai meccanismi del Superbonus e dagli altri incentivi fiscali introdotti dal Decreto Rilancio, mira a offrire alle imprese un pacchetto di soluzioni per sostenere gli investimenti e dare alla filiera la liquidità necessaria.

Continua a leggere

L’industria sospesa tra la paura di un nuovo lockdown e l’attesa degli incentivi

L’industria manifatturiera cerca di scrollarsi di dosso un 2020 difficile, tra attese per gli incentivi e paura di un nuovo lockdown: ne parlano Giuliano Busetto, Presidente di Anie, la federazione delle imprese elettrotecniche ed elettroniche, Barbara Colombo, neoeletta presidente di Ucimu – Sistemi per Produrre, che rappresenta i costruttori italiani di macchine utensili, e Marco Nocivelli, presidente di Anima – Confindustria Meccanica

Continua a leggere

Industria meccanica, è crisi da Covid: -9,4% di fatturato, cala anche l’export

Crolla il fatturato dell’industria meccanica italiana, a causa del coronavirus: il 2020 dovrebbe chiudere con un -9,4% rispetto al 2019, a quota 44,5 miliardi di euro. I dati elaborati dall’Ufficio studi di Anima Confindustria segnalano come i valori di produzione siano simili a quelli del 2016

Continua a leggere

Meccanica, nel 2020 perdite oltre il 20% per più di un’impresa su quattro

Più di un’impresa su 4 della meccanica varia ritiene che nel 2020 subirà un calo di fatturato superiore al 20%. Il dato emerge dall’ultimo sondaggio condotto da Anima Confindustria, che evidenzia la “lenta ripresa della meccanica italiana”, pur sottolineando il “forte clima di incertezza” dato da “produzione ancora sotto ritmo, scambi commerciali limitati ed export lontano dai valori pre-Covid”.

Continua a leggere

Le imprese della metalmeccanica chiedono uno sblocco immediato della liquidità

Le imprese della metalmeccanica chiedono liquidità immediata, fondamentale per superare l’emergenza ma anche per garantire la sopravvivenza della filiera. Tra le richieste della associazioni del settore il potenziamento, la semplificazione e velocità del rilascio delle garanzie sui prestiti oltre a nuovi stanziamenti che consentano alle imprese di tutte le dimensioni di beneficiare delle agevolazioni dello Stato.

Continua a leggere

Le stime di Anima: “Per ogni giorno di lockdown la meccanica italiana perde 900 milioni di fatturato e 4.500 occupati”

I dati dell’Ufficio Studi di Anima Confindustria evidenziano che la meccanica italiana sta perdendo 900 milioni di euro di fatturato al giorno. Il lockdown ha costretto alla chiusura circa il 90% delle imprese del comparto, mettendo a rischio 4.500 posti di lavoro al giorno. Il presidente Nocivelli chiede di ripartire al più presto anche perché le aziende sono in grado di lavorare in sicurezza.

Continua a leggere

Sindacati contro industriali: la lista delle attività produttive permesse scontenta tutti

Il DPCM 22 marzo, che ha fornito l’elenco delle attività produttive che possono rimanere aperte, sembra aver scontentato molti: da una parte i sindacati, che minacciano lo sciopero generale e chiedono di ridurre la lista; dall’altra gli industriali, alle prese con chiusure, calo del fatturato, problemi di interpretazione delle norme. L’intervista a Marco Nocivelli (Anima – Meccanica varia) e Massimo Carboniero (Ucimu – Sistemi per Produrre).

Continua a leggere

Industria meccanica, per crescere bisogna puntare sulle filiere e su cinque azioni concrete: conoscere, cambiare, collaborare, competere, correre

ANIMA, l’associazione dell’industria meccanica, lancia un Manifesto con una serie di proposte nei campi dell’Industria, Energia, Export e Made in Italy, Ambiente e territorio, Infrastrutture e trasporti. E alle aziende propone lo schema delle 5C per innovare e crescere

Continua a leggere

Meccanica, Icim acquisisce il laboratorio Omeco

Omeco è laboratorio accreditato per prove meccaniche e tecnologiche, analisi chimiche e metallografiche, controlli non distruttivi, prove di tenuta, scoppio, corrosione, prove speciali, prove su materiali da costruzione, saldatura, formazione professionale ed è accreditato come centro per la taratura degli strumenti

Continua a leggere