Summit, il supercomputer di IBM, al lavoro per trovare la cura per il Coronavirus

Summit, il supercomputer di IBM in dotazione alla Oak Ridge National Lab del Tennessee, sta lavorando per trovare una cura contro l’epidemia causata dal Coronavirus. Con una capacità di effettuare 200 milioni di miliardi di calcoli al secondo, Summit ha già permesso di trovare in pochi giorni 77 composti con il potenziale di compromettere le capacità del Covid-19 di attaccare e infettare le cellule ospiti. 

Continua a leggere

Logica e mente smart non bastano: anche i campioni di scacchi non sanno programmare

Molti sviluppatori sono bravi anche negli scacchi, e questo gioco è diventato una sorta di palestra per i migliori programmatori. Ma non è vero il contrario: un’indagine realizzata da World Chess e Usetech evidenzia che dei 21 giocatori di scacchi più forti del mondo solo uno ha (limitate) capacità di programmazione al computer.

Continua a leggere