Collaborazione pubblico-privato, sovranità tecnologica e skill adeguate: la ricetta per un Paese connesso e sicuro

Per rendere il sistema produttivo e il Paese più robusti in termini di cyber security serve uno sviluppo della collaborazione tra settore pubblico e privato. Occorre creare le condizioni per una maggiore indipendenza e sovranità tecnologica dell’Italia e dell’Europa. E infine formare esperti e figure specializzate. Se ne è parlato nel corso del Cybersecurity360 Summit organizzato dal gruppo Digital360

Continua a leggere