Colao: 5 anni per fare l’Italia digitale, risorse in aumento ma non bisogna perdere questo treno

Il ministro dell’Innovazione e della transizione digitale, Vittorio Colao, rimarca gli obiettivi del suo ministero: entro il 2026 il 70% della popolazione italiana dovrà usare l’identità digitale ed essere digitalmente abile, il 75% della Pubblica amministrazione dovrà usare servizi Cloud. Bisognerà raggiungere almeno l’80% dei servizi pubblici erogati online e il 100% di famiglie e imprese raggiunte dalla banda ultra larga. Per fare tutto questo, il governo ha intenzione di alzare a circa 6,7 miliardi di euro i fondi destinati, nell’ambito del Recovery Plan, a promuovere lo sviluppo di reti a banda larga, 5G e satellitari, rispetto ai 4,2 miliardi previsti nella bozza approvata a gennaio

Continua a leggere