Un convegno sulla sicurezza dei sistemi di automazione e controllo

Giovedì 16 febbraio alle ore 14 presso la sede del CRIT a Vignola (MO) si terrà un convegno dedicato al tema della “sicurezza 4.0” dedicato alla scoperta di strumenti e soluzioni per la Cyber Security dei sistemi di controllo industriale.

Il processo irreversibile di digitalizzazione del settore manifatturiero, figlio dell’evoluzione tecnologica degli ultimi anni, espone gli asset industriali a vulnerabilità e minacce che minano la sicurezza e l’integrità dei sistemi e la privacy delle informazioni. La convergenza tra le i sistemi produttivi (OT, Operational Technology) e il mondo virtuale delle informazioni (IT, Information Technology) solleva molti problemi legati alla sicurezza informatica dei sistemi di automazione e controllo industriale (IACS, Industrial Automation Control Systems).

Prima della diffusione delle tecnologie Internet in ambito industriale, quello dei sistemi IACS – tra i quali si annoverano i sistemi di controllo (ICS), i sistemi di controllo distribuiti (DCS), i sistemi di acquisizione dati (SCADA) e i PLC – era un mondo ideale in cui si aveva a che fare con sistemi “chiusi” operanti su reti separate prive di collegamento con infrastrutture di comunicazione pubbliche. La diffusione delle tecnologie internet (IoT, Internet of Things) e il conseguente aumento di connettività hanno sottratto i sistemi di controllo dalla condizione di isolamento, aprendo le porte a possibili vulnerabilità informatiche.

L’evoluzione del mercato industriale e la nascita di nuovi servizi legati alle tecnologie digitali hanno reso necessario aprire all’esterno l’accesso ai sistemi di controllo. Questo è sempre più vero se caliamo il discorso nel contesto della fabbrica 4.0 in cui tutti gli oggetti e le macchine sono per definizione componenti intelligenti integrati in un’infrastruttura totalmente interconnessa e distribuita, intrinsecamente aperta all’esterno, che espone però gli apparati critici a i ben noti problemi di Cyber Security.

Tra i relatori esponenti del CRIT, di SACMI, del CNR IEIIT, di Ferrero, di OCME, dell’Università di Modena e Reggio Emilia, della CSA Alliance e del Clusit. L’iniziativa è riservata ai soli dipendenti delle aziende del network CRIT.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.