Oracle Italia parteciperà al Forum Software Industriale, l’evento promosso da ANIE Automazione e Messe Frankfurt che si terrà il 6 febbraio a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci (Sala delle Cavallerizze).

L’intervento di Oracle Italia

L’azienda contribuirà al tavolo di lavoro dedicato al tema dello Smart Manufacturing, con un intervento che delineerà la visione Oracle sul settore e i principali trend di innovazione, legati in particolare al cloud e all’integrazione delle tecnologie emergenti come l’AI e il machine learning.

I partecipanti al Forum potranno approfondire la proposta dell’azienda incontrando i suoi esperti presso uno spazio dedicato nell’area espositiva. Tra le innovazioni proposte da Oracle e basate sulla disponibilità di applicazioni e piattaforme dedicate in cloud, in particolare, ci sono suite di applicazioni che integrano nativamente funzionalità di Intelligenza Artificiale e il concetto di Blockchain; sarà inoltre possibile scoprire il framework per la Smart Connected Factory sviluppato dall’azienda.


Smart Connected Factory: cloud per il manifatturiero

Il modello di fabbrica connessa e intelligente proposto da Oracle individua come elemento abilitante la possibilità di integrare sia il livello del campo (dominio dell’automazione e delle tecnologie operative) con i diversi anelli della supply chain, e a livello ancor più alto con i processi di business (ERP).

Attuando questa integrazione le aziende manifatturiere ottengono la possibilità di sfruttare tutte le informazioni disponibili – provenienti dall’interno ma anche all’esterno dell’organizzazione – per potenziare le proprie capacità decisionali, per avere maggior accuratezza, capacità di agire e reagire in tempo reale e accelerare l’innovazione. La Smart Connected Factory è il modo in cui Oracle, facendo leva sul cloud come piattaforma abilitante, vuole dare alle aziende le carte giuste per vincere una partita complessa ma decisiva.

L’evoluzione del mercato

Oggi l’evoluzione del mercato e la digitalizzazione hanno permesso a nuovi player di farsi spazio, ad esempio proponendo modelli di business basati sulla servitizzazione. Inoltre, il cliente finale ha acquisito una centralità che tradizionalmente non aveva in ambito manifatturiero, grazie a possibilità di feedback e di disintermediazione (pensiamo all’e-commerce) che lo trasformano da anello finale della catena del valore a soggetto che dialoga con la catena del valore, influenzandola.

“L’industria manifatturiera rappresenta da sempre un’eccellenza per il nostro paese. Oggi più che mai anche qui è necessario innovare per vincere le sfide della crescente competizione – afferma Simone Marchetti, SCM Sales Development Leader di Oracle Italia -. Come Oracle Italia stiamo lavorando per assicurare alle nostre imprese un corretto percorso di innovazione e semplificazione, attraverso tecnologie Cloud, in cui Intelligenza Artificlale, Blockchain e Machine Learning aiutino in modo trasparente la realizzazione delle fabbrica connessa e intelligente, quella che chiamiamo la Smart Connected Factory. Il Forum del Software Industriale rappresenta un’occasione unica per raccontare la nostra proposta al mercato”.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 345 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest