Oracle lancia la nuova release della sua blockchain platform

Le imprese che stanno utilizzando la Oracle Blockchain Platform sono passate dalla fase sperimentale a quella operativa, creando da zero nuove applicazioni blockchain o aggiungendo capacità di questo tipo in soluzioni già esistenti. E ora Oracle aggiunge altre funzionalità alla sua piattaforma, che permetteranno di rendere più rapido lo sviluppo, l’integrazione e l’implementazione di nuove applicazioni blockchain.

L’utilità della Oracle Blockchain Platform

La blockchain può rendere molto più diretti ed efficaci numerosi processi: supply chain, identità, pagamenti internazionali, prevenzione delle frodi e altri ancora. Per le aziende, però, può risultare difficoltoso implementare reti blockchain nei loro ecosistemi esistenti. Oracle Blockchain Platform però semplifica la costruzione e integrazione delle applicazioni blockchain su diverse reti aziendali e permette di collegarle ai processi di business rilevanti all’interno di questi ecosistemi.

Utilizzando applicazioni blockchain, i clienti di Oracle stanno creando nuovi modi per aumentare il livello di affidabilità e trasparenza nei più diversi ecosistemi e rendere più veloci, sicuri, efficienti molti processi di business. La lista di clienti Oracle che hanno in produzione implementazioni della sua piattaforma blockchain di livello enterprise cresce rapidamente.


“Oracle sta investendo molto per assicurare ai propri clienti che la piattaforma abbia tutte le funzionalità essenziali per costruire applicazioni con cui gestire le transazioni di business più importanti – ha dichiarato Frank Xiong, group vice president, Blockchain Product Development di Oracle -. Il numero di clienti che già usano applicazioni blockchain basate sulla nostra piattaforma testimonia la forza di questa tecnologia e il valore aggiunto che genera, in tanti diversi settori”.

Migliorare la sicurezza, la produttività e le capacità DevOps

Con questa nuova release, Oracle ha aggiunto funzionalità che migliorano la produttività degli sviluppatori e funzionalità di gestione dell’identità: aggiunte fondamentali per diversi tipi di organizzazioni che conducono transazioni di business via reti blockchain. Nuove capacità DevOps rendono più facile integrare la piattaforma con i sistemi IT e business esistenti.

Inoltre, dal momento che la blockchain diventa un importante luogo di conservazione dei dati, la piattaforma permette ai clienti che usano Oracle Autonomous Data Warehouse di catturare in modo trasparente lo storico delle transazioni blockchain e i dati sullo stato corrente per analizzarli con strumenti di analytics e integrarli con altre fonti di dati. Tra le nuove funzionalità:

  • Enhanced world state database (per supportare “standard SQL-based ledger queries”)
  • Rich history database.
  • Enhanced REST API
  • Identity federation
  • Supporto per certificazione di terze parti
  • Supporto per Hyperledger Fabric 1.3 (con funzionalità aggiuntive su sviluppo open source e Java)

Le applicazioni blockchain di Oracle in tutto il mondo

Sono numerosi i clienti di Oracle in tutto il mondo. China Distance Education Holdings Limited (CDEL) usa la blockchain per condividere fascicoli formativi e certificazioni professionali tra più istituzioni educative, aiutando datori di lavoro e agenzie di ricerca di personale a verificare le credenziali educative dichiarate dai candidati. Circulor usa la blockchain per individuare i minerali provenienti da zone di conflitto – tracciando il processo dall’origine in miniera alle fasi di lavorazione e uso nella produzione di componenti elettronici, per assicurare che le materie prime siano state raccolte in modo etico. Seres usa la blockchain per creare più fiducia ed efficienza nei sistemi di fatturazione elettronica usati nelle reti in franchising, con la condivisione dei dati sugli ordini e sul loro completamento tra affilianti e affiliati.

Tra gli altri clienti che hanno costruito o integrato applicazioni blockchain pronte per andare in produzione con Oracle Blockchain Platform troviamo l’italiana Certified Origins, che se ne serve per il tracciamento “dal campo allo scaffale” dell’olio extravergine d’oliva di alta qualità Bellucci distribuito nel mercato americano, e poi ancora: Arab Jordan Investment Bank, CargoSmart, HealthSync, ICS Financial Systems, NeuroSoft, Nigeria Customs, OriginTrail, SDK.Finance, TradeFin.

Sicurezza e integrazione

“La soluzione blockchain di Oracle ci offre performance elevate, sicurezza, scalabilità praticamente pronte all’uso – ha dichiarato Doug Johnson-Poensgen, CEO e fondatore di Circulor -. Abbiamo iniziato a usare Oracle Blockchain Platform circa quattro mesi fa e nel giro di così poco tempo siamo riusciti ad andare da zero a un sistema in produzione che raggiunge molte organizzazioni diverse coinvolte nei processi per scegliere in modo etico le materie prime. Un altro vantaggio chiave per noi è che abbiamo potuto integrare la piattaforma Oracle in una rete blockchain ibrida, multi-cloud, e farla lavorare facilmente con sistemi e applicazioni che già avevamo”.

“La blockchain aumenta la fiducia e la trasparenza tra affiliante e affiliati, perchè permette di accedere in modo decentralizzato alle transazioni e applicare delle best practice. Normalmente i processi di accettazione delle merci sono manuali e richiedono che un operatore inserisca i dati nel sistema. Capita però, ad esempio quando un affiliato ha problemi economici, che si rifiutino una consegna asserendo che la merce non sia mai stata ricevuta. Gli affiliati potrebbero manipolare il database e d’altro canto potrebbe farlo anche l’affiliante – ha spiegato José María Mínguez Gutiérrez, Transactional Services Manager di Seres -. Con la blockchain, la sua immutabilità e la tracciabilità delle informazioni questi problemi scompaiono e tutte le parti possono far affidamento totale su dati e transazioni”.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 345 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest