Rockwell Automation, fornitore di soluzioni e servizi per l’industria automobilistica, inaugura un nuovo Innovation Center  dedicato ai veicoli elettrici (EV) che si estende su un’area di  8.000 metri quadrati, all’interno della propria struttura di sviluppo di soluzioni informatiche situata  a San Jose in California.

L’Innovation Center offre la possibilità di assistere a demo live di produzione e prove pratiche, utilizzando nuove tecnologie e applicazioni reali nate dalla collaborazione con esperti di settore e partner di Rockwell Automation. Utilizzando la modellazione della realtà aumentata e virtuale, l’EV Innovation Center offre alle start-up, così come ai produttori automobilistici già affermati nel settore, un ambiente per approfondire la conoscenza di nuove tecnologie e standard che consentiranno loro di immettere più velocemente  sul mercato veicoli elettrici e di ridurre rischi e costi.

Le collaborazioni

L’unicità di questo centro si deve alla combinazione della tecnologia di Rockwell Automation associata a quella dei partner. In particolare, FactoryTalk InnovationSuite di Rockwell Automation, con tecnologia PTC, un’impareggiabile soluzione integrata che combina i software di PTC e Rockwell Automation. Oppure, Eagle Technologies che fornisce la macchina per l’assemblaggio delle batterie e FANUC con le tecnologie robotizzate, entrambe integrate con la tecnologia Rockwell Automation.

Hirata, un costruttore di linee di assemblaggio chiavi in ​​mano, mette a disposizione  una cella per la dimostrazione di assemblaggio e testing dell’unità di azionamento elettrico. Emulate 3D, il software di simulazione di Rockwell Automation, supporta invece la prototipazione e il testing delle macchine prima che queste vengano costruite. Teamtechnik invece esegue test funzionali per validare le prestazioni prima che la trasmissione venga montata all’interno del veicolo elettrico.

Gli obiettivi

“La crescita della domanda da parte dei consumatori a livello mondiale, obbliga le aziende automobilistiche di veicoli elettrici al rispetto di scadenze di produzione aggressive – dichiara John Kacsur, vice president, Automotive and Tyre Industries, Rockwell Automation – Abbiamo aperto il Centro di Innovazione per Veicoli Elettrici al fine di offrire maggiori possibilità ai produttori di auto di immettere più velocemente i loro prodotti sul mercato e al minor costo possibile e, nel contempo, di operare in modo più efficiente”.


“È un’esperienza coinvolgente che aiuta i clienti a sviluppare e realizzare la Connected Enterprise – la nostra visione di produzione intelligente che consente di trarre massimo vantaggio dai dati e di ottenere positivi risultati di business – continua Kacsur -. Sulla base di un’esperienza maturata in oltre 4.000 applicazioni di produzione automobilistica progettate, installate e avviate con successo, Rockwell Automation sa come aiutare i produttori di EV a immettere sul mercato più velocemente i prodotti e a gestire meglio i rischi aziendali”.

Kacsur precisa che il Centro EV offre spunti concreti di digitalizzazione non solo alle aziende di produzione di auto e pneumatici, ma anche a clienti di tutti i settori che sono invitati a visitare il Centro EV e consultare esperti del settore.

Secondo quanto riportato da Bloomberg New Energy Finance si prevede che entro il 2040, il 54% delle vendite di veicoli nuovi sarà costituita da veicoli elettrici. Attualmente le batterie rappresentano un terzo del costo di un EV.  Tuttavia, a fronte di una costante diminuzione dei costi delle batterie, la domanda di veicoli elettrici continua ad aumentare, e si arriverà a una richiesta di 40 milioni all’anno di nuove batterie EV per alimentare nuovi veicoli.


Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Nicoletta Pisanu ha 478 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest