Software automation e digital manufacturing, Comau apre a Bari un centro per sviluppare innovazione

Un centro per lo sviluppo di progetti nel campo della software automation e del digital manufacturing. Il nuovo hub è stato aperto da Comau a Bari con l’obiettivo di offrire ai clienti servizi all’avanguardia.

La nuova sede si aggiunge agli altri presidi di Comau in Italia, cioè l’headquarter di Grugliasco (Torino), che comprende due stabilimenti e un centro di innovazione. Nel 2016 è stato aperto anche lo Humanfacturing Innovation Center di Pontedera (Pisa).

Il polo Comau a Bari

Il polo di Bari ospiterà un team di giovani ingegneri neo assunti e sarà focalizzato principalmente su due aree di competenza. La prima, dedicata alla progettazione di piattaforme per la raccolta di dati relativi ad attività produttive, analizzati tramite euristiche sofisticate e avanzati sistemi di Artificial Neural Network (ANN). La seconda riguarda la realizzazione di sistemi di visione e di software dedicati all’analisi di immagini e video (Digital Image Processing) destinati alla robot guidance, alla verifica dei sistemi di produzione e all’analisi di qualità.

Partendo dallo studio dei processi produttivi, il team di engineering della nuova sede Comau individuerà le migliori soluzioni di automazione industriale da offrire alle aziende clienti – non solo del territorio – e le piattaforme hardware e software più adatte per la raccolta, l’analisi e la conservazione sicura dei big data aziendali.

Gli obiettivi

Giovanni Di Stefano, Head of Process Technologies di Comau, rileva: “L’impegno nel campo dell’innovazione che da sempre contraddistingue la nostra azienda, porta Comau a investire in tutto il mondo, a partire dall’Italia, dove l’azienda ha le sue radici storiche. Per l’apertura di questa nuova sede dedicata allo sviluppo di tecnologie legate alla digitalizzazione nel settore industriale, abbiamo deciso di puntare su un territorio caratterizzato da un fertile tessuto accademico e imprenditoriale”.

E aggiunge: “Il nostro team, composto da giovani ingegneri, testimonia come solo grazie alle competenze umane sia possibile mettere a frutto il potenziale offerto dalla trasformazione digitale in atto, in linea con la nostra visione denominata ‘HUMANufacturing’ (human manufacturing)”.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

    Nicoletta Pisanu ha 610 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Pin It on Pinterest