Il Competence Center Artes 4.0 e il Digital Innovation Hub Sicilia insieme per sostenere l’innovazione nell’isola

Arriva la prima declinazione sul territorio di una regione dell’accordo di collaborazione operativa siglato lo scorso 3 aprile tra i Digital Innovation Hub di Confindustria e la rete degli otto Competence Center italiani.

Artes 4.0, il Centro di Competenza toscano ad alta specializzazione sulla robotica avanzata e intelligenza artificiale, ha formalizzato una collaborazione con il Digital Innovation Hub di Confindustria Sicilia per spingere le imprese dell’isola verso nuove dimensioni innovative e di sviluppo attraverso l’utilizzo delle tecnologie 4.0.

In particolare vengono definite le attività e le sinergie specifiche a livello regionale. Sin dalla costituzione infatti Artes 4.0 (che riunisce partner universitari, enti di ricerca, fondazioni e 95 imprese) ha stretto un forte legame con la Regione Sicilia, essendo l’unico Competence Center riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico che opera su questo territorio. Qui infatti si avvale di un’unità operativa (Macronodo) presso il socio CNR nelle sedi di Palermo e Catania, oltre alla collaborazione di partner siciliani come STMicroelectronics, Xenia Progetti e Consorzio Arca.

L’accordo, firmato dal Presidente di Artes 4.0 Massimo Bergamasco (della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa) e dagli Assessori regionali siciliani Roberto Lagalla (Istruzione e formazione professionale) e Girolamo Turano (Attività produttive), intende supportare le imprese siciliane nei progetti di trasferimento tecnologico in ambito Industria 4.0 e costituisce la piattaforma per valorizzare il rapporto tra formazione, ricerca e innovazione utilizzando risorse e competenze per attività di interesse comune.

“Con questo accordo il Digital Innovation Hub Sicilia crea la giusta intersezione tra le sue attività e quelle del Centro di Competenza Artes 4.0 in Sicilia, dove insieme ci impegniamo a supportare le imprese siciliane nel processo di coinvolgimento alle dinamiche di Industria 4.0, continuando la collaborazione avviata e mirando a essere un punto di riferimento affidabile per l’innovazione in Sicilia, soprattutto in questo momento difficile determinato dalla pandemia”, spiega Francesco Caizzone, Presidente del DIH Sicilia e dirigente in STMicroelectronics Catania.

Proprio da Palermo nel novembre del 2019 il Competence Center toscano Artes 4.0 ha lanciato il primo bando nazionale per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale basati su tecnologie 4.0, stipulando anche un accordo di programma con Regione Sicilia su orientamento, educazione e formazione, innovazione e internazionalizzazione nell’ambito di Industria 4.0. L’intesa firmata oggi contribuisce a creare nuove sinergie tra le due realtà, che allargano così il ventaglio di offerte per le aziende dell’isola che potranno crescere e avvalersi di opportunità concrete (come, appunto, i contributi messi a disposizione attraverso i bandi) per dare solidità al loro sviluppo.

La collaborazione tra Competence Center e Digital Innovation Hub ha tra gli obiettivi l’andare a intercettare sul territorio le imprese per introdurle e accompagnarle nei processi di transizione verso Industria 4.0: l’orientamento infatti ha il ruolo di stimolare la domanda di innovazione delle aziende e di rafforzarne il livello di conoscenza e di consapevolezza rispetto alle opportunità offerte dalla digitalizzazione.

“Artes 4.0 e il Digital Innovation Hub Sicilia si impegnano da oggi in maniera formale a lavorare insieme per supportare tutte le imprese siciliane, nei settori determinanti per la nostra economia, attraverso una collaborazione per valorizzare ruoli e competenze e per orientare le nostre aziende verso l’ecosistema dell’innovazione, un ecosistema che vogliamo creare in Sicilia, grazie alla nostra presenza e ai nostri servizi basati su Impresa 4.0 che vogliamo siano sempre più pervasivi ed evidenti”, dichiara Ignazio Infantino, Coordinatore delle attività di Artes 4.0 in Sicilia e componente del Comitato di Coordinamento istituito dalla Regione Siciliana.

Francesco Bruno

Giornalista professionista, laureato in Lettere all'Università Cattolica di Milano, dove ha completato gli studi con un master in giornalismo. Appassionato di sport e tecnologia, compie i primi passi presso AdnKronos e Mediaset. Oggi collabora con Dazn e Innovation Post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.