AWMS ed Azzurrodigitale entrano nell’ecosistema dell’innovazione promosso dal Competence Center Smact

La sede veneziana del Competence center Smact

Azzurrodigitale e AWMS entrano in Smact Innovation Ecosystem, il nuovo programma di partnership lanciato da Smact, il Competence Center del Nordest, che vuole rispondere alla necessità di molte imprese di essere traghettate e supportate in processi di transizione digitale.

L’ecosistema dell’innovazione lanciato da Smact nei primi mesi del 2021 continua così a crescere raccogliendo nuove adesioni, con l’obiettivo di mettere a sistema le eccellenze 4.0 e creare meccanismi virtuosi di “contaminazione” tra provider di tecnologie, end user, atenei e centri di ricerca.

Le aziende, entrambe padovane ed esperte in Digital Transformation, condivideranno il proprio know-how in ambito 4.0 con gli altri partner già presenti, per permettere all’intero sistema produttivo e sociale di affrontare il futuro e creare valore.

AWMS in particolare, che con la sua piattaforma di workforce management sta trasformando a livello europeo il modo di gestire i lavoratori nelle fabbriche, porterà un grande contributo sul tema di industria non solo 4.0, ma anche human-centered.

“L’ingresso di nuovi partner è il segnale che l’Innovation Ecosystem viene incontro ad un’esigenza sentita da tante imprese che fanno dell’innovazione la loro strategia: quella di sentirsi parte di un network, di condividere idee, progettualità e risorse per crescere insieme in uno spirito collaborativo e competitivo allo stesso tempo”, dichiara Matteo Faggin, direttore generale di Smact.

“Sono orgoglioso che Azzurrodigitale e AWMS entrino a far parte del network Smact. La Digital Transformation è un processo che si basa prima di tutto su un cultural shift delle persone che compongono l’organizzazione che la abbraccia, commenta Carlo Pasqualetto, Ceo di Azzurrodigitale e AWMS. “Smact ha il ruolo di accelerare questo processo agendo proprio sulla parte di trasformazione culturale. È quello che ci serve e quindi avanti tutta nella costruzione di un ecosistema digitale più evoluto e coeso.”

Lo Smact Innovation Ecosystem è un programma di partnership che si articola su tre livelli a integrazione crescente: Cloud, Edge e Core. I membri dell’ecosistema sono end user, provider di soluzioni tecnologiche e atenei/centri di ricerca.

Aderendo all’Ecosystem di Smact i partner possono usufruire di diversi benefici concreti tra i quali: contatti con tutte le università e centri di ricerca del Triveneto, accesso a corsi di formazione di primo livello, eventi di networking, supporto nella partecipazione a bandi, accesso a competenze specifiche in determinate verticali. Ma potranno anche esporre le loro soluzioni tecnologiche nelle Live Demo di Smact, dimostratori 4.0 diffusi nei territori (ne stanno nascendo in 5 location del Nordest) che permetteranno di vedere e toccare con mano il potenziale della digital transformation.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.