Un videogioco per formare le aziende sulla cybersecurity

Kaspersky ha lanciato [Dis]connected, un nuovo videogioco che punta a formare le aziende sui delicati temi della cybersecurity.

L’avventura interattiva – una visual novel – è ambientata in un futuro prossimo e segue le vicende quotidiane di un protagonista alla ricerca di equilibrio tra lavoro e vita privata, nonché del successo sia a livello lavorativo che nelle relazioni.

Si tratta di un gioco pensato a corredo dei tradizionali programmi aziendali di formazione sulla sicurezza informatica, in quanto è in grado di dimostrare chiaramente i vantaggi di un comportamento rispettoso delle norme di sicurezza. Può essere uno strumento utile ai dipendenti per consolidare le nozioni apprese durante la formazione aziendale, e si presta anche a progetti educativi e mediatici a livello nazionale.

Secondo un recente sondaggio Kaspersky, oggi il 50% delle aziende dei settori IT e della sicurezza informatica fornisce corsi di formazione sulla cybersicurezza. Tuttavia, capita che i dipendenti siano riluttanti a prendere parte a questo genere di corsi. Questo capita perché si crede di essere costretti a svolgere il lavoro di qualcun altro, dato che esiste un dipartimento aziendale apposito per quest’area, e più semplicemente non si comprende appieno come la sicurezza informatica influisca sulla propria vita. Di conseguenza, anche dopo aver completato i corsi e appreso tutte le best practice del caso, i dipendenti potrebbero continuare ad agire come prima di completare il loro percorso di formazione.

Nel campo della formazione sulla sicurezza, nel 2021 Kaspersky ha ricevuto numerosi riconoscimenti: è stata infatti inclusa tra i migliori provider completi di SA&T nel report Now Tech di Forrester . L’azienda migliora costantemente le sue soluzioni educative, introducendo nuove tecniche di apprendimento sempre aggiornate.

Per rendere i momenti di formazione ancora più coinvolgenti e aumentare l’interesse dei dipendenti, Kaspersky ha realizzato un videogioco in stile visual novel intitolato [Dis]connected. Nel gioco, i protagonisti vivono una giornata di 24 ore ambientata in un ipotetico futuro con case subacquee e assistenti domestici smart che preparano la colazione, dove la human augmentation è diventata la normalità. Tuttavia, nonostante il progresso tecnologico, in questo universo narrativo sono presenti alcuni problemi che vanno affrontati anche nel mondo reale. Ad esempio, il personaggio deve svolgere contemporaneamente una serie di attività lavorative. I personaggi del gioco lavorano per un produttore di impianti all’avanguardia che però verrà acquisito da un’azienda concorrente, e i termini di acquisizione sono strettamente legati al successo con cui vengono portate a termine le azioni del giocatore. Nella sfera privata, l’obiettivo è non interrompere la relazione con il proprio partner che si dimostra arrabbiato a causa del poco tempo trascorso insieme, e al contempo mantenere dei buoni rapporti con i colleghi rimanendo produttivi.

Le scelte fatte dai giocatori nelle diverse aree del gioco sono interconnesse. Ad esempio, se ha un conflitto con un collega, il protagonista non verrà informato di cambiamenti importanti nel suo progetto. Al contrario, se passa troppo tempo a chiacchierare con i colleghi, non riuscirà a rispettare le sue scadenze di lavoro.

Nella trama della visual novel sono stati anche intrecciati alcuni elementi relativi alla sicurezza informatica, per mostrare come le decisioni che riguardano questa sfera possono aiutare a raggiungere o a distruggere gli obiettivi del personaggio. Ad esempio, i giocatori che decidono di risparmiare tempo e non aggiornare i loro dispositivi non miglioreranno la loro produttività e quindi non saranno in grado di completare i loro progetti in tempo. In totale, durante il gioco, gli utenti dovranno risolvere 24 casi riguardanti argomenti come password e account, email, navigazione web, social network e messaggistica, sicurezza del PC e dispositivi mobili.

La storia ha diversi finali alternativi a seconda delle decisioni prese durante il gioco. Gli utenti riceveranno infine un riepilogo che mostrerà il grado di successo con cui hanno affrontato il progetto lavorativo e la loro vita personale, nonché una valutazione delle loro capacità relative alle conoscenze di sicurezza.

Il gameplay dura in tutto un’ora e viene frammentato in diverse sessioni che durano fino a dieci minuti. Questo rende il tutto più “digeribile” e aiuta il giocatore a ricordare meglio le nozioni imparate. Il gioco può essere proposto ai dipendenti aziendali dopo il superamento dei corsi di formazione, per consolidare tutte le conoscenze acquisite sulla sicurezza informatica e motivarli ad applicare concretamente le proprie competenze. Se utilizzato in progetti a livello cittadino e nazionale, il gioco può migliorare la consapevolezza della sicurezza informatica dei cittadini.

“Questa visual novel è incentrata sulle scelte e sui dilemmi del mondo moderno. Dovremmo utilizzare le tecnologie più avanzate sfruttandole a nostro vantaggio anche se comportano dei rischi per la sicurezza? O dovremmo rinunciarvi per motivi di sicurezza e diventare meno efficaci nel nostro lavoro? Comodità vs sicurezza: è possibile trovare un equilibrio? Fare questo tipo di scelte nel corso del gioco non solo aiuterà i giocatori a capire come utilizzare le tecnologie in modo sicuro, ma farà loro comprendere anche come la sicurezza informatica sia intrecciata alla routine quotidiana e come influisca effettivamente sulle nostre vite”, ha commentato Denis Barinov, Head of Kaspersky Academy.

[Dis]connected è al momento disponibile solo per i clienti aziendali e funziona su smartphone Android e iOS. La demo gratuita del gioco è disponibile sull’App Store e Google Play.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.