Schneider Electric rilascia EcoStruxure Automation Expert versione 22.0

Schneider Electric ha presentato la versione 22.0 di EcoStruxure Automation Expert, che amplia ulteriormente le funzionalità del primo sistema al mondo di automazione universale centrato sul software.

Destinata a chi opera nel settore dei beni confezionati (CPG), nella logistica e nel ciclo idrico integrato, la soluzione promette di gestire l’automazione con funzionalità di nuova generazione e flessibilità operativa.

Le innovazioni della versione 22.0 riguardano:

  • Librerie più ampie per funzionalità di segmentazione e per i componenti di gestione dell’energia
  • Migliore user experience (UX) nello strumento di build time
  • Cybersecurity integrata rafforzata
  • Supporto per ulteriori format di input di progettazione, tra cui DEXPI (ISO15926 based) and Excel
  • Supporto linguistico in italiano, cinese, francese, tedesco, portoghese e spagnolo e migliore documentazione.

La soluzione offre anche continuità digitale end-to-end, grazie alla stretta integrazione con le applicazioni Aveva. EcoStruxure Automation Expert può connettersi con Aveva Engineering e importare i dati di progettazione dell’impianto per un engineering automatizzato. Permette inoltre una visualizzazione scalabile per la control room aziendale, grazie all’integrazione con Aveva System Platform.

EcoStruxure Automation Expert offre più flessibilità e controllo permettendo di separare il software di automazione dall’hardware; le aziende così possono liberarsi dalla dipendenza da sistemi di automazione industriale proprietari.

Ecosistemi digitali di automazione universale

Oltre a fornire continuità digitale e integrazione con software complementari, EcoStruxure Automation Expert permette a diversi attori, sia interni sia esterni, di lavorare insieme per creare la soluzione migliore in risposta a specifiche sfide di mercato.

EcoStruxure Automation Expert si propone come soluzione di automazione “universale” e fa parte di un ecosistema che funziona in modo simile a un “app store” per l’automazione, in cui vendor, utenti finali e costruttori di macchine condividono un livello software di automazione comune per le loro tecnologie.

Questa collaborazione aiuta lo sviluppo di soluzioni di automazione portabili, interoperabili, “plug and produce” che le aziende possono integrare facilmente, a prescindere dal fornitore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Innovation Post

Innovation Post è un portale di informazione e approfondimento dedicato alle politiche e alle tecnologie per l'innovazione nel settore manifatturiero. Il portale è nato alla fine di settembre 2016 e si è affermato come riferimento d’elezione per chi vuole informarsi su industria 4.0, automazione, meccatronica, Industrial IT, Cyber security industriale, ricerca e formazione, domotica e building automation. Innovation Post è una testata del Network Digital360 diretta da Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.