Digital360 acquisisce la società di advisory SmartOperations e amplia le sue competenze in Big Data e Industria 4.0

Digital360, Società Benefit e PMI innovativa quotata sul mercato Euronext Growth Milan, ha acquisito SmartOperations S.r.l., società di advisory che, utilizzando la Data Science as a Service (DSaaS), sviluppa soluzioni tecniche, tra cui algoritmi e prototipi, per supportare i clienti nel cammino verso l’innovazione, l’Industria 4.0 ed in generale la trasformazione digitale.

La mossa mira a potenziare la practice dedicata all’Industria 4.0 già esistente all’interno della business unit di Digital360 dedicata all’Advisory, attraverso l’acquisizione di un forte know how disponibile grazie a un team altamente specializzato nei temi in oggetto, che vanta uno stretto legame con il dipartimento di ingegneria industriale dell’Università degli Studi di Firenze ed è già ben radicato nel tessuto produttivo del centro Italia.

SmartOperations ha chiuso il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021 con un valore della produzione di oltre 300.000 euro (in crescita di oltre il 60% sull’esercizio 2020), un Ebitda positivo per circa 50.000 euro e una posizione finanziaria netta (PFN) creditoria per circa 175.000 euro.

L’accordo tra le parti prevede, tra le altre pattuizioni, un coinvolgimento attivo degli attuali soci venditori nella gestione futura di SmartOperations.

“Con questa acquisizione rafforziamo le nostre competenze in un settore in grande espansione, quello dei Big Data e dello sviluppo di analytics nel mondo operations, che verranno messe a fattor comune anche per altri comparti strategici, come la sanità. Inoltre, incrementiamo il team dedicato alle operations, che si rivolge a un settore in pieno sviluppo come l’Industria 4.0, rafforzando in maniera sostanziale la crescita organica degli ultimi anni”, commenta Gabriele Faggioli, Ceo di Digital360.

“SmartOperations entra in Digital360 fortemente convinta del valore del suo know-how ed entusiasta di questa operazione che consentirà al gruppo di giovani consulenti e scienziati dei dati, operanti su vari progetti innovativi, di trovare nell’organizzazione quell’insieme di competenze necessarie per affrontare in modo adeguato le sfide dell’innovazione in un mercato sempre più complesso ed esigente”, aggiungono Andrea Navicelli e Cosimo Barbieri, amministratori di SmartOperations.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.