Investimenti in beni strumentali, il credito d’imposta spetta anche al Comune che svolge attività commerciali

Anche un Comune, nell’ambito di un’attività commerciale d’impresa, può usufruire del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi, introdotto dal Piano Transizione 4.0. A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 389 pubblicata il 22 settembre 2020.

Continua a leggere

Credito d’imposta sugli affitti: ecco il modulo per comunicare la cessione all’Agenzia delle Entrate

Dal 13 luglio 2020 sarà possibile comunicare all’Agenzia delle Entrate (con procedura online) l’avvenuta cessione dei crediti d’imposta sugli affitti di immobili ad uso non abitativo introdotti con il decreto Rilancio ed il Cura Italia. La comunicazione dovrà avvenire tramite un modulo apposito (disponibile nell’articolo).

Continua a leggere

Contributo a fondo perduto a imprese e autonomi, domande dal 15 giugno: ecco modulo e istruzioni

Dal 15 giugno 2020 al 13 agosto 2020 si potrà fare richiesta per il contributo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio, che prevede la possibilità per imprese e autonomi di ricevere un indennizzo sulla base della perdita di fatturato relativa al mese di aprile. Ecco il modello per l’istanza in PDF e tutte le indicazioni per farne domanda fornite dall’Agenzia delle Entrate.

Continua a leggere

Magazzini automatici autoportanti, è possibile portare in iperammortamento anche i costi delle scaffalature finora escluse

L’Agenzia delle Entrate conferma: chi ha fruito in passato dell’iperammortamento per la sola componente impiantistica dei magazzini automatici autoportanti, escludendo dai costi, come allora richiedevano le varie circolari, la parte delle scaffalature, può ora recuperare anche quella parte di costo in iperammortamento

Continua a leggere

Novità fiscali 2019, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

La circolare offre utili indicazioni sulla proroga con rimodulazione dell’iperammortamento, sull’introduzione dell’agevolazione per l’acquisizione di servizi 4.0 in cloud computing e sulle modifiche alla disciplina del credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo.

Continua a leggere

Ricerca e sviluppo, la circolare con le istruzioni per fruire del bonus

L’incentivo premia gli investimenti incrementali in ricerca e sviluppo fino al 2020. Aumenta da 5 a 20 milioni di euro l’importo massimo annuale del credito che ciascun beneficiario può maturare, mentre l’aliquota del bonus sale al 50% sia per le spese esterne che per quelle interne. Le novità e un esempio.

Continua a leggere