Foto: Ruggiero Scardigno

Macchine utensili, il fatturato 2020 torna ai livelli del 2014, ma c’è aria di ripresa

Il valore della produzione 2020 del settore macchine utensili, robot e automazione si fermerà sotto quota 5 miliardi, registrando un calo del 23,7% rispetto al 2019. I numeri del secondo semestre, tuttavia, lasciano ben sperare per una ripresa immediata nel 2021. Positivo il giudizio dei costruttori sulla revisione degli incentivi per la Transizione 4.0, ma restano alcuni punti critici, come la durata solo biennale del nuovo piano.

Continua a leggere
Foto: Ruggiero Scardigno

Iperammortamento, cinque emendamenti chiedono la proroga delle consegne al 30 giugno 2021

Nella selva di emendamenti alla legge di bilancio – ben 7.000 raccolti in due tomi – spiccano cinque proposte presentate da diverse parti politiche e tutte mirate a concedere qualche mese in più per le consegne dei macchinari 4.0 ordinati nel 2019, quindi ancora con la vecchia disciplina dell’iperammortamento.

Continua a leggere
La nuova presidente di Ucimu Barbara Colombo

Transizione 4.0, la levata di scudi di Ucimu: “Misure non sufficienti”

La nuova impalcatura del piano Transizione 4.0 ha generalmente soddisfatto le aspettative delle imprese; ma non mancano diversi elementi di criticità. In questo articolo vi raccontiamo le perplessità e le richieste sollevate dalla nuova presidente di Ucimu – Sistemi per Produrre Barbara Colombo.

Continua a leggere

L’industria sospesa tra la paura di un nuovo lockdown e l’attesa degli incentivi

L’industria manifatturiera cerca di scrollarsi di dosso un 2020 difficile, tra attese per gli incentivi e paura di un nuovo lockdown: ne parlano Giuliano Busetto, Presidente di Anie, la federazione delle imprese elettrotecniche ed elettroniche, Barbara Colombo, neoeletta presidente di Ucimu – Sistemi per Produrre, che rappresenta i costruttori italiani di macchine utensili, e Marco Nocivelli, presidente di Anima – Confindustria Meccanica

Continua a leggere
Foto: Ruggiero Scardigno

Macchine utensili, nel 2020 mercato in calo del 35%, ma nel 2021 arriva la ripresa

Dopo il leggero calo registrato nel 2019 (-3,8%), il 2020 delle macchine utensili chiuderà con un vero e proprio crollo: la produzione scenderà del 34,6% a causa del forte calo sia del mercato estero (-27,2% per l’export) sia delle consegne dei costruttori sul mercato interno (-43,3%). Nel 2021 attesa la ripresa. Barbara Colombo (Ficep) nuovo presidente di Ucimu – Sistemi per produrre

Continua a leggere