La ripresa passerà da una nuova politica industriale fatta di giovani, digitalizzazione e competenze

Da elemento scatenante della crisi economica ad acceleratore di un cambiamento auspicato a più riprese nel corso degli ultimi anni: il Covid-19 ha cambiato e cambierà il modo di fare politica industriale. Questo il tema, con un’attenzione particolare nei confronti della trasformazione digitale e del ruolo dei giovani, del Talk Event virtuale “Trasformazione digitale e politiche industriali in Europa – Giovani, lavoro, competenze, futuro”, organizzato dall’associazione Women&Tech, dal Dipartimento di Economia, Management e Metodi quantitativi dell’Università degli Studi di Milano e da SAP Italia nell’ambito della Milano Digital Week. 

Continua a leggere

Dall’industria alla salute, la ricerca italiana indica opportunità e futuro della robotica per la ripresa

La robotica come veicolo per migliorare la resilienza e spingere sull’innovazione. Il mondo della ricerca mette in vetrina alcuni progetti pilota per mostrare il lato pratico delle possibili applicazioni della robotica in ambienti diversi come l’industria e la sanità. Secondo il prof. Bruno Siciliano la crisi sanitaria potrebbe trasformarsi anche in un acceleratore tecnologico per le imprese. Il sindacalista Bentivogli invoca un grande piano di reskilling che riguardi tutto il Paese.

Continua a leggere

Come funziona Next Generation EU, il Recovery Fund da 750 miliardi (di cui ben 172 all’Italia)

La Commissione Europea ha presentato al parlamento comunitario il progetto per il “Recovery Fund” con cui sostenere finanziariamente i Paesi membri nella difficile fase della ripresa post emergenza Covid-19. Next Generation EU avrà una dotazione di 750 miliardi di cui 500 saranno distribuiti a fondo perduto, mentre i restanti 250 andranno in prestito agli Stati membri. All’Italia potrebbero arrivare 172,7 miliardi di euro.

Continua a leggere

Nasce CNA+, una piattaforma per raccogliere, organizzare e presentare le imprese a banche e investitori

La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola Media Impresa lancia CNA+, la nuova piattaforma online per aiutare le PMI nella ripresa post emergenza Covid-19. Con l’aiuto di un consulente 4.0, le imprese potranno dotarsi di una “carta d’identità” sempre aggiornata in cui saranno riassunti e organizzati i propri conti aziendali, i documenti chiave e tutto il necessario per fornire a banche e investitori un quadro sintetico sullo stato di salute dell’azienda. 

Continua a leggere

Il Competence Center Made attiva il servizio di supporto post-Covid per le imprese

Made ha attivato il servizio di Supporto Imprese Post-Covid per agevolare la ripartenza delle imprese manifatturiere italiane e supportarle nell’organizzazione e nella gestione della “nuova normalità”, mostrando concretamente come le potenzialità offerte dalle tecnologie digitali possano semplificare la risoluzione di vecchie e nuove criticità.

Continua a leggere

Fiere e congressi ancora bloccati “a oltranza”: ecco le misure dedicate al settore

Il mondo delle fiere non ha ancora una risposta su quanto l’attività potrà ripartire. Il DPCM 17 maggio, infatti, non ha dato nessuna indicazione su date e tempi della ripartenza. Nel frattempo, alcune misure hanno riguardato specificamente un settore che ha dovuto fare i conti con rinvii e cancellazioni. Ecco nel dettaglio quanto previsto dal Governo.

Continua a leggere

Le imprese della metalmeccanica chiedono uno sblocco immediato della liquidità

Le imprese della metalmeccanica chiedono liquidità immediata, fondamentale per superare l’emergenza ma anche per garantire la sopravvivenza della filiera. Tra le richieste della associazioni del settore il potenziamento, la semplificazione e velocità del rilascio delle garanzie sui prestiti oltre a nuovi stanziamenti che consentano alle imprese di tutte le dimensioni di beneficiare delle agevolazioni dello Stato.

Continua a leggere

Le tecnologie digitali possono aiutare l’industria manifatturiera a vincere la sfida dell’emergenza

Paolo Delnevo, Vice President Italia e Sud Europa di PTC, ci illustra come la realtà aumentata e le tecnologie cloud-based possono aiutare le aziende a minimizzare l’impatto economico generato da situazioni di emergenza globale come quella legata alla diffusione del Covid-19.

Continua a leggere

18 maggio, ecco come si riparte tra protocolli di sicurezza e autonomia delle Regioni

Secondo una bozza di decreto per il proseguo della fase 2, a partire dal 18 maggio l’unica condizione per le attività economiche e produttive sarà il rispetto dei contenuti dei Protocolli di sicurezza e delle linee guida nazionali, ma la novità è che si darà più spazio di manovra alle Regioni: la valutazione giorno dopo giorno della situazione epidemiologica nei vari territori, infatti, permetterà di introdurre “misure derogatorie, ampliative o restrittive” rispetto a quelle nazionali, “anche nell’ambito delle attività economiche e produttive”. 

Continua a leggere

Il contagio come responsabilità penale dell’imprenditore, Patuanelli: “Ci occuperemo del tema”

“Governo e Parlamento si dovranno occupare di questo tema”, ha detto il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, riferendosi alla responsabilità penale dell’imprenditore qualora un dipendente si dimostri positivo al Covid-19, dopo che (con il Cura Italia) il contagio è stato equiparato all’infortunio sul lavoro.

Continua a leggere

Dall’EIT 60 milioni di euro per sostenere startup e PMI e finanziarne i progetti per la lotta al Covid-19

L’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) ha lanciato un’iniziativa in risposta alla crisi da Covid-19: con uno stanziamento di 60 milioni di euro saranno finanziati nuovi progetti di innovazione nell’ambito dei “Progetti di risposta alla pandemia” e si darà ulteriore sostegno con risorse a startup, scale-up e PMI altamente innovative, “fondamentali per la rapida ripresa dell’economia”.

Continua a leggere