Ricerca in filiera, ecco come il Governo intende investire i 6 miliardi previsti dal PNRR

Il PNRR prevede investimenti per 6 miliardi dedicati a strutture che rafforzino la ricerca in filiera: partenariati estesi, centri nazionali, ecosistemi dell’innovazione e infrastrutture per ricerca e innovazione. Nella prima cabina di regia del Governo sul PNRR sono stati messi a punto il numero di queste strutture e le 20 tematiche su cui si focalizzeranno le loro attività: dall’intelligenza artificiale alle neuroscienze, dall’energia all’agritech, dalle telecomunicazioni alla mobilità sostenibile.

Continua a leggere

Cresce la spesa in Ricerca e sviluppo: dalle imprese manifatturiere il grosso degli investimenti

Nel 2019, cioè prima dell’esplosione della pandemia, la spesa in ricerca e sviluppo intra-muros delle imprese è cresciuta a 16,6 miliardi di euro, pari al 63,2% della spesa complessiva. Nel 2020 il calo è stato del 6,9% e nel 2021 il recupero sarà del 6,2%. Nel complesso la manifattura italiana dimostra di essere attenta soprattutto allo sviluppo sperimentale e di saperlo autofinanziare. I numeri del rapporto Istat.

Continua a leggere

Regione Lombardia e Politecnico di Milano, accordo da 4 milioni: ricerca e tecnologie a supporto della competitività delle imprese

Una rete di comunicazione veloce e criptata a Milano, grazie alla tecnologia quantistica, e lo sviluppo di materiali avanzati e sostenibili per il biomedicale e la manifattura. Sono i progetti a cui andranno i 4.163.400 euro oggetto dell’accordo tra Regione Lombardia e Politecnico di Milano

Continua a leggere

Innovazione e ricerca, la proposta degli esperti: creare una rete per favorire la trasformazione digitale delle imprese

Aiutare le medie e piccole imprese a fare il grande balzo nell’innovazione e nella trasformazione digitale: è questo lo scopo della proposta per la creazione di una rete che collega i soggetti che si occupano di innovazione, ricerca e trasferimento tecnologico nel nostro Paese. A firmare la proposta Marco Bentivogli (Base Italia), Federico Butera e Giorgio De Michelis (Fondazione Irso), Alfonso Fuggetta (Cefriel), Enrico Pisino (CIM4.0), Federico Ronchetti (INFN e CERN) e Giorgio Ventre (Università di Napoli Federico II)

Continua a leggere
Maria Chiara Carrozza Presidente CNR

Parla la nuova presidente del CNR Maria Chiara Carrozza: “Supporteremo le imprese nel loro percorso di transizione digitale ed ecologica”

Non solo ricerca: il CNR è “chiave di competenza” per il sistema Paese e potrà aiutare le imprese nel loro percorso di transizione digitale ed ecologica. La neo presidente Maria Chiara Carrozza presenta il suo CNR e racconta le sfide che attendono il mondo della ricerca in Italia. Per i ricercatori il sogno è “arrivare a un sistema di reclutamento europeo e alla portabilità della posizione in tutti i centri di ricerca”.

Continua a leggere

Il Piano Strategico Horizon Europe 2021-2024: la Commissione accelera su transizione verde e digitale

La Commissione europea ha pubblicato il Piano Strategico per i primi quattro anni di Horizon Europe, il programma con il quale l’Unione europea mette a disposizione 95,4 miliardi di euro a favore della ricerca e dell’innovazione per il periodo 2021-2027. Nel Piano Strategico vengono indicati gli obiettivi da perseguire nel periodo 2021-2024 che, anche in virtù delle sfide poste dalla pandemia, si concentreranno sulla ripresa economica e sociale dell’Unione e sull’accelerazione della transizione digitale e verde.

Continua a leggere

Dalla ricerca all’impresa: ecco come saranno investiti oltre 11 miliardi del Recovery Plan

Dai dottorati innovativi per le imprese al rafforzamento dei progetti europei di interesse comune su veicoli connessi verdi e autonomi, salute intelligente, industria green, idrogeno, Industrial IoT e Cyber Security; dal potenziamento ed estensione tematica e territoriale dei competence center alla creazione di 7 centri dedicati alle tecnologie di frontiera: ecco che cosa prevede il capitolo del Recovery Plan intitolato “Dalla Ricerca all’impresa” con risorse per oltre 11 miliardi di euro.

Continua a leggere

Al via nel 2021 un dottorato in Intelligenza Artificiale con focus su Industria 4.0

Il primo dottorato nazionale in Intelligenza Artificiale si svolgerà a partire dall’Anno Accademico 2021/2022. Tra le sedi ci sarà anche il Politecnico di Torino, che ospiterà il corso (uno dei cinque complessivi previsti dal Dottorato Nazionale in IA) dedicato alle applicazioni per l’Industria 4.0.

Continua a leggere

Ricerca e innovazione, investimenti 2020 al palo: urgono proroga e potenziamento degli incentivi

Nel 2020 a causa dell’emergenza economico-sanitaria gli investimenti in beni strumentali e in ricerca e sviluppo incentivati dal piano Transizione 4.0 sono rimasti al palo. I 7 miliardi stanziati per il 2020 resteranno quindi in gran parte nel cassetto. Perché non intervenire subito disponendo proroga e potenziamento degli incentivi?

Continua a leggere