Se anche l’Europa parla di Industria 5.0…

In un documento ufficiale – un policy brief – l’UE sostiene che la transizione verso l’era 5.0 è già iniziata e definisce i tre assi attorno ai quali si sviluppa l’Industria 5.0: umanocentrismo, sostenibilità e resilienza. Il documento illustra le 6 tecnologie abilitanti dell’Industria 5.0, ma allo stesso tempo spiega che la tecnologia deve servire le persone, piuttosto che il contrario: un approccio che cambia radicalmente anche la visione (e il ruolo) del lavoratore.

Continua a leggere

Sostenibilità ambientale, dall’Agenda 2030 al Green Deal (e come misurarla)

Che cos’è veramente la sostenibilità ambientale? Ecco le le tappe principali che hanno segnato l’evoluzione del concetto, gli indicatori per misurarla, gli impegni internazionali che guidano la transizione green e gli obiettivi dell’Agenda 2030, il Green Deal e il ruolo che la tecnologia può avere al servizio dell’ambiente.

Continua a leggere

Una plastica più sostenibile è possibile, ma servono innovazione digitale e partnership lungo tutta la filiera

La plastica è un’enorme risorsa per la produzione e la vita di tutti i giorni. Ma allo stesso tempo può anche essere una grande minaccia per l’ambiente e la vita. Svoltare nella direzione di una plastica sostenibile è possibile puntando su innovazione e partnership – in chiave green – lungo tutta la filiera produttiva, di utilizzo e di consumo. E poi con attività di ricerca e sviluppo, nuove strategie aziendali, nuove modalità di pensare, progettare e realizzare i prodotti di domani.

Continua a leggere

Il ruolo delle tecnologie digitali nel costruire una società più equa e sostenibile

La sostenibilità ambientale e sociale è un fattore tenuto sempre più in conto dai consumatori, che però ritengono che a dover fare di più siano le grandi imprese e l’industria. La ricerca “Le Sfide della Sostenibilità Digitale” realizzata da Ipsos esamina le principali opportunità e sfide che le tecnologie digitali pongono al raggiungimento degli degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Continua a leggere

Il giusto approccio alla sostenibilità? Generare valore nel lungo termine (e farsi aiutare dall’AI)

Un valido alleato all’adozione di un approccio originale, innovativo ed efficace al tema dello sviluppo sostenibile per le aziende è dato dagli strumenti di Intelligenza Artificiale (IA): ecco come

Continua a leggere

Parte la quarta edizione di Idea, il concorso che premia i migliori progetti di economia circolare e sostenibilità

Torna Idea – Innovation Dream Engineering Award, la challenge premierà i cinque migliori progetti imprenditoriali innovativi capaci di offrire una visione inedita nell’ambito dell’economia circolare e della sostenibilità: “un’IDEA per l’economia circolare” è il concept intorno al quale si sfideranno le startup e i giovani imprenditori partecipanti.

Continua a leggere

ESG, la sostenibilità come leva di creazione di valore (anche nell’industria)

Adottare una strategia ESG, che declina la sostenibilità nelle sue tre anime ambientale, sociale e di governance, può consentire alle aziende non soltanto di migliorare il rating finanziario e ridurre il costo del capitale, ma anche di incidere sulla competitività dell’impresa accrescendo valore del brand ed efficienza operativa e migliorando la gestione del rischio.

Continua a leggere

Sostenibilità e digitalizzazione, gli incontri dei giovani imprenditori di Confindustria Campania e Umbria

GI (giovani imprenditori) Confindustria Campania e Umbria hanno organizzato una serie di tavole rotonde per discutere di alcuni temi cruciali per la crescita del Paese, con particolare focus alla situazione del sud Italia. Tra i tanti temi, si parlerà di transizione ecologica e digitale, innovazione, internazionalizzazione, turismo e investimenti. Il primo evento è in programma per martedì 16 marzo alle ore 16, dove si discuterà delle sfide e delle opportunità per le aziende legate alla sostenibilità. Gli eventi avranno luogo in una plenaria virtuale, dove i partecipanti potranno interagire tra loro.

Continua a leggere

Cingolani: “Valutare in anticipo gli effetti collaterali dell’innovazione, essere realisti e sfatare i falsi miti”

Secondo il nuovo ministro per la Transizione ecologica, Roberto Cingolani, le nuove tecnologie possono migliorare il modo di lavorare, produrre, spostarsi, vivere; ma al tempo stesso hanno anche effetti e conseguenze – come la produzione di inquinamento, rifiuti di ogni genere, o la rottura di sistemi ed equilibri precedenti – che non si possono e non si devono ignorare. L’innovazione tecnologica e produttiva vanno portate avanti senza ignorarne le conseguenze negative. Anzi, è importante gestirle prima per non dover ‘rincorrere’ quando è troppo tardi

Continua a leggere
Artigiani in una miniatura del XIV secolo, epoca delle società delle arti e dei mestieri

Le idee e le proposte di CNA Lombardia per un’innovazione a portata di piccole e micro imprese

Il tessuto imprenditoriale lombardo è costituito in massima parte da micro e piccole imprese, che vanno sostenute nel loro percorso verso l’innovazione. Per questo CNA Lombardia ha avviato un confronto con la Regione e propone di aggiornare e adeguare strumenti a supporto dell’innovazione digitale, accordi e forme di partnership tra aziende, iniziative e fondi di finanziamento per rendere possibile, e sostenibile, tutto questo.

Continua a leggere