automazione

Inovance espande la sua presenza in Europa e presenta nuove soluzioni di automazione industriale

Inovance Technology Europe presenta nuove soluzioni di automazione industriale alla fiera SPS di Norimberga, consolidando la sua presenza in Europa. L’azienda ha registrato una notevole crescita a livello globale, con un aumento significativo del fatturato e della forza lavoro. L’azienda ha investito in Europa a lungo termine, aprendo uffici di vendita e progettazione in diversi paesi e ampliando il suo team europeo.

Pubblicato il 17 Nov 2023

csm_Motion_control_category_dcebc8d5fd

Innovance, fornitore globale per le soluzioni di automazione industriale per OEM e utenti finali, in occasione del suo ventesimo anno di attività è tornata alla fiera SPS di Norimberga dove ha presentato diverse novità di prodotto e use case sviluppati con clienti europei.

L’azienda dal suo anno di fondazione (2003) è cresciuta sul mercato globale, passando da un fatturato di 95 milioni di dollari nel 2010 ai 3,4 miliardi di dollari nel 2022.

La sua forza lavoro globale è passata da appena 900 dipendenti nel 2010 a oltre 20.000 e i suoi prodotti sono ora installati in oltre 100 Paesi in tutto il mondo. L’anno scorso, la società di ricerche di mercato Interact Analysis ha pubblicato dati che posizionano l’azienda al 5° posto per i servoazionamenti e all’8° posto per gli azionamenti in bassa tensione a livello globale per il 2021.

In Cina l’azienda ha consolidato la sua posizione sul mercato affermandosi come seconda realtà nel campo degli azionamenti a bassa tensione.

Inovance investe in Europa per il lungo periodo

Inovance Technology Europe, volto europeo di Inovance ha aperto uffici di vendita e progettazione in Germania, Francia, Spagna, Italia e Turchia, oltre a una rete crescente di distributori in tutto il continente.

Inovance sta investendo in Europa a lungo termine e sta rapidamente espandendo il suo team europeo. Come dimostrano i nuovi casi di studio, l’investimento di Inovance in Europa sta dando i suoi frutti: i clienti europei trovano sempre più spesso nell’ampio portafoglio di prodotti di alto valore la soluzione ideale per le loro esigenze di controllo del movimento.

Oltre agli uffici commerciali e di progettazione di Bordeaux, Milano, Istanbul e Barcellona e alla rete di distribuzione europea, la sede centrale europea di Stoccarda ospita strutture di ricerca e sviluppo dove team locali di ingegneri tedeschi lavorano per garantire che i prodotti Inovance siano adattati ai mercati locali europei. Infine, Inovance sta investendo in uno stabilimento di produzione in Ungheria per servire meglio i clienti chiave.

Le novità di prodotto presentate in fiera

La gamma di prodotti dell’azienda rivolta ad applicazioni per il controllo del movimento, comprende azionamenti in corrente alternata LV e MV, servoazionamenti, motion control, PLC, HMI, CNC e robot industriali.

Una gamma che si arricchisce con le novità che Innovance ha presentato in fiera, che includono:

  • due controllori/PLC Codesys: AM320 e AM522
  • un nuovo azionamento mandrino EtherCAT – IS650N
  • un nuovo servoazionamento EtherCAT – SV680N
  • una famiglia di motori lineari, la serie LMC
  • una nuova famiglia di touch screen da 21 pollici, HP800
  • aggiunte alla famiglia di moduli di I/O GL20

“Inovance Technology Europe torna quest’anno alla SPS con una presenza in Europa molto più grande di quella del 2022. La nostra espansione in Europa è notevole ed è stata raggiunta grazie alla combinazione del nostro eccellente team di esperti ingegneri di vendita, della nostra solida attività di ricerca e sviluppo, della conoscenza dei mercati locali e del nostro portafoglio completo di soluzioni avanzate di automazione industriale”, commenta David Bedford Guaus, responsabile marketing strategico per gli azionamenti e i servoazionamenti in c.a. presso Inovance Technology Europe.

“La nostra offerta di motion control ad alto valore e ad alte prestazioni continua ad espandersi e la nostra forte attenzione all’assistenza clienti e alla ricerca e sviluppo ci permette di guadagnare rapidamente una solida reputazione e una quota del mercato paneuropeo dell’automazione industriale”, aggiunge.

Valuta la qualità di questo articolo

C
Michelle Crisantemi

Giornalista bilingue laureata presso la Kingston University di Londra. Da sempre appassionata di politica internazionale, ho vissuto, lavorato e studiato in Spagna, Regno Unito e Belgio, dove ho avuto diverse esperienze nella gestione di redazioni multimediali e nella correzione di contenuti per il Web. Nel 2018 ho lavorato come addetta stampa presso il Parlamento europeo, occupandomi di diritti umani e affari esteri. Rientrata in Italia nel 2019, ora scrivo prevalentemente di tecnologia e innovazione.

email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 5