Rollon aggiorna Telerace, le guide telescopiche per l’automazione

Rollon presenta la nuova versione della guida telescopica Telerace, una soluzione di movimentazione lineare progettata per trovare applicazione nei più avanzati sistemi di automazione, come quelli che includono macchine industriali o magazzini automatizzati, ove possono venir utilizzate per molteplici soluzioni, incluse estrazioni a sbalzo di parti mobili o barriere di protezione, cassetti, forche telescopiche in ambito intralogistico, operando in condizioni anche critiche che includono la movimentazione di carichi pesanti, cicli stressanti o ambienti a elevato tasso di contaminazione.

La nuova versione della guida telescopica Telerace di Rollon offre al progettista una serie di vantaggi applicativi e funzionali immediati in grado di semplificare e rendere più efficienti le automazioni.

“Anche la movimentazione telescopica nell’automazione dei processi industriali e in numerosi settori quali railway o medicale è sempre più esigente – afferma Roberto Toniolo, Chief Marketing Officer. Per questo motivo abbiamo voluto dare una risposta con un prodotto a cuscinetti che possa gestire agevolmente applicazioni con accelerazioni significative, corse variabili o movimentazioni verticali. Ancora una volta l’attenzione progettuale è stata direzionata fortemente a garantire al progettista le più elevate performance di prodotto, con guide in acciaio trafilato, piste temprate, rettificate e cuscinetti con doppio giro di sfere ad alta capacità di carico”.

Una guida perfetta per l’automazione

Avere la giusta guida telescopica nelle applicazioni di automazione industriale permette di ottenere sempre le migliori prestazioni e garantire il corretto funzionamento dei sistemi di produzione. I vantaggi derivati sono evidenti in termini di riduzione dei costi di progetto e di manutenzione e aumento della produttività.

Le nuove guide Telerace offrono numerosi vantaggi:

  • Gestione del disallineamento: che semplifica l’installazione compensando errori di complanarità e differenze dimensionali tra struttura ed elemento mobile fino a +-1.6 mm.
  • Definizione della corsa in funzione dell’applicazione: la corsa risulta regolabile in ragione di un ± 20% semplicemente riducendo o aumentando la distanza fra i cursori.
  • Efficienza nella movimentazione verticale e nelle corse variabili: grazie all’uso di cuscinetti a sfera in luogo della gabbia a sfere.
  • Bassa forza di apertura e chiusura: le piste di scorrimento temprate e rettificate e l’elevata rigidità garantita dalle sezioni massicce degli elementi rendono le guide Telerace estremamente fluide nella movimentazione.
  • Possibilità di utilizzo in ambienti con presenza di contaminazione: grazie agli elementi volventi di maggiori dimensioni e ai sistemi tergipista.
  • Elevata resistenza alla corrosione: grazie alla possibilità di applicare diversi trattamenti di nichelatura, zincatura e al nuovo trattamento zinco-nichel ad alta resistenza.

La nuova gamma telerace

La gamma Telerace è composta da 6 modelli di guide telescopiche con cuscinetti a sfera e differenti dimensioni e materiali per adattarsi perfettamente ad ogni progetto e migliorarne la produttività: TLR, TLQ, TLN, TQN, TLAX, TQAX.

Le serie TLR e TLQ costituiscono la maggiore novità introdotta in occasione del redesign e vengono contrassegnate dall’icona “Plus” che identifica il top di gamma di diverse famiglie di prodotti Rollon. Si tratta di guide in acciaio trafilato a freddo con piste di rotolamento temprate e rettificate e cuscinetti con doppio ricircolo di sfere.

L’estrazione delle guide è pari al 100% della lunghezza della guida stessa in posizione chiusa, la versione TLQ prevede la possibilità di personalizzare il rapporto corsa/capacità di carico in ragione di un ± 20% regolando la distanza tra i cursori all’interno del binario e, parimenti, influendo sulla resistenza al momento.

I modelli della serie TLR, invece, sono i più performanti in termini di gestione del disallineamento delle superfici di montaggio, arrivando a gestire errori di complanarità fino a ± 2,7° e compensando differenze dimensionali con una tolleranza fino a 0,5 mm rispetto al valore nominale dell’elemento mobile.

Le altre serie (TLN, TQN, TLAX, TQAX) includono i medesimi modelli delle Telerace Plus rivisitati al fine di essere impiegati in differenti ambiti applicativi. Si tratta di guide realizzate in lamiera di acciaio piegata e indurita con un processo di nitrurazione e ossidazione che conferisce maggiore resistenza all’usura e un colore nero, ideale per applicazioni dove l’impatto estetico risulta rilevante e di guide in acciaio inox per ambienti corrosivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.