Scovenna (ANIE Automazione): trasformazione digitale da completare, ecco che cosa serve alle imprese

Fabrizio Scovenna

In occasione dell’edizione 2018 del Forum Meccatronica, che quest’anno ha fatto tappa a Torino, Fabrizio Scovenna, presidente di ANIE Automazione ha anticipato una crescita a “doppia cifra” per il comparto rappresentato dalla sua associazione nel primo semestre 2018, in linea con quanto di buono è stato già fatto nel 2017. Una crescita generata in prevalenza dalla domanda proveniente dai costruttori di macchine di produzione che operano in diversi mercati (pelle, ceramica, legno, packaging, plastica, stampa, tessile, vetro) e, naturalmente, dai costruttori di macchine utensili.

La sfida che l’Italia ha davanti – spiega Scovenna – è “consolidare la leadership culturale e tecnologica dell’Italia sui temi della trasformazione digitale, sostenere il ciclo degli investimenti, ampliare la base delle imprese che innovano, rafforzare le competenze e avviare grandi progetti di innovazione”.

Le proposte per il futuro

Ma l’orizzonte della navigazione si sta riducendo a causa delle incertezze sulle misure del piano Impresa 4.0.


“Il nostro timore è che una battuta d’arresto sul fronte degli incentivi possa frenare la trasformazione digitale delle imprese italiane che è appena iniziata ed è certamente ancora da completare, soprattutto per le piccole e medie imprese”, dice Scovenna. “Per questo insieme a Confindustria stiamo elaborando una proposta da sottoporre al Governo che parta dalla conferma degli strumenti attualmente in vigore a sostegno degli investimenti e poi muova deciso a sostegno delle competenze prolungando di due anni il credito d’imposta per la formazione, promuovendo l’utilizzo di un Digital manager nelle imprese, proseguendo nell’implementazione dei Competence Center e rafforzando gli ITS.

Lo abbiamo intervistato a margine dell’evento, buona visione!

Leggi anche

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 1030 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest