Ecco gli incentivi del Decreto Crescita per la trasformazione digitale delle PMI

La Corte dei Conti ha dato il via libera al decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico sugli incentivi per la trasformazione digitale delle PMI, una norma prevista dal decreto Crescita che stanzia 100 milioni di euro per la concessione di agevolazioni finanziarie fino al 50% su progetti di trasformazione tecnologica e digitale diretti all’implementazione delle tecnologie abilitanti nelle imprese del manifatturiero (e dei servizi ad esse diretti) e “nel settore turistico per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali”.

Continua a leggere

Imprese e innovazione, nel piano Colao il ritorno di super e iperammortamento

Nel piano Colao (testo integrale disponibile nell’articolo) una strategia per il rilancio dell’Italia che punta molto su digitalizzazione e innovazione. Nel capitolo dedicato a Imprese e Lavoro si propone il ritorno al vecchio sistema di super e iperammortamento con aliquote maggiorate, incentivi per il rientro delle produzioni in Italia, il rafforzamento dell’ACE e ulteriori strumenti per rafforzare la capitalizzazione delle imprese.

Continua a leggere

Ricerca e innovazione, investimenti 2020 al palo: urgono proroga e potenziamento degli incentivi

Nel 2020 a causa dell’emergenza economico-sanitaria gli investimenti in beni strumentali e in ricerca e sviluppo incentivati dal piano Transizione 4.0 sono rimasti al palo. I 7 miliardi stanziati per il 2020 resteranno quindi in gran parte nel cassetto. Perché non intervenire subito disponendo proroga e potenziamento degli incentivi?

Continua a leggere
Carlo Bonomi

Bonomi (Confindustria): “Incentivi per Industria 4.0 diventino liquidità immediata per le imprese”

Nella visione di Bonomi Industria 4.0 deve restare una delle priorità su cui puntare per far ripartire gli investimenti privati. Ma il sistema attualmente previsto dal piano Transizione 4.0, basato su crediti di imposta che si fruiscono in cinque anni, non è adatto a questa fase in cui le aziende soffrono carenze di liquidità. La proposta shock del presidente designato di Confindustria…

Continua a leggere

Patuanelli: “Nel decreto aprile 15 miliardi a fondo perduto per le micro imprese”. Ma Industria 4.0 non è più una priorità…

Il ministro Patuanelli ha annunciato che nel prossimo decreto aprile ci saranno diverse misure a fondo perduto per autonomi e imprese. I 55 miliardi di deficit, che si aggiungono ai 25 del Cura Italia, esauriranno le possibilità di manovra a carico delle finanze nazionali. Per ulteriori interventi, tra cui l’annunciato rafforzamento del piano Transizione 4.0, occorrerà quindi attendere il Recovery Fund europeo. Ma la priorità sarà data agli incentivi per il reshoring…

Continua a leggere

PMI e professionisti, dalla Regione Lombardia un pacchetto di misure per la liquidità che si aggiungono a quelle nazionali

La Regione Lombardia ha istituito il “Pacchetto Credito”, formato da quattro diversi strumenti per sostenere la cassa di PMI e professionisti con sede operativa o legale nella regione. Il valore complessivo dei finanziamenti è di 400 milioni di euro, e comprende misure per l’abbattimento dei tassi di interesse, l’erogazione di nuovo credito e l’introduzione di controgaranzie su di esso.

Continua a leggere

Incentivi Industria 4.0, 41.000 imprese rischiano sanzioni: correte subito dal vostro commercialista!

Oltre 40 mila imprese rischiano di subire un accertamento dall’Agenzia delle Entrate e di pagare multe salatissime per aver fruito indebitamente dell’incentivo per l’acquisizione di software nell’ambito dei programmi di investimento in chiave Industria 4.0. In questo articolo proviamo a spiegarvi perché è meglio far fare subito le opportune verifiche ai commercialisti o agli uffici contabili e scegliere, nel malaugurato caso si rientri nella casistica che vi racconteremo in questo articolo, la via del ravvedimento operoso.

Continua a leggere

Cuneo fiscale, il decreto legge in Gazzetta: ecco la tabella con i bonus spettanti per ciascuna fascia di reddito

Con il Decreto-Legge n. 3 del 5 febbraio 2020, il taglio del cuneo fiscale previsto dalla legge di bilancio diventa realtà. Dal primo luglio benefici fino a 100 euro per 16 milioni di lavoratori dipendenti sia del settore privato che di quello pubblico. La tabella con il calcolo del beneficio in base al reddito.

Continua a leggere
Foto: Ruggiero Scardigno

I dati del 2017 confermano il successo di super e iper ammortamento: un milione di fruitori

Supera abbondantemente il milione il numero di società, imprese e professionisti che hanno fruito di super e iperammortamento nel 2017, per un importo che supera i sei miliardi di euro. I dati delle dichiarazioni 2018 relative all’anno 2017 confermano il clamoroso successo dei due incentivi che, da quest’anno, sono stati sostituiti dai discussi crediti d’imposta.

Continua a leggere