Eurotech stringe una doppia collaborazione con Canonical (Ubuntu) e Software AG

Una doppia collaborazione per Eurotech, l’azienda friulana che si occupa di tecnologie embedded e IoT: sono state infatti annunciate le partnership con Canonical e Software AG.

La prima punta ad ampliare la gamma di sistemi operativi all’interno dei suoi prodotti e delle sue soluzioni per Edge Computing, la seconda a integrare la connettività con la piattaforma Cumulocity IoT di Software AG in Everyware Software Framework, IoT Edge Framework di Eurotech.

La partnership con Canonical

Eurotech collaborerà con Canonical per supportare il sistema operativo Ubuntu nei suoi Edge Computer, iniziando dai sistemi High Performance Embedded Computers (HPEC) raffreddati a liquido progettati per applicazioni di Intelligenza Artificiale, come le auto a guida autonoma.

Inoltre, Canonical collaborerà al progetto Eclipse Kura, il popolare IoT Edge Framework open source basato su Java, pubblicando uno Snap – il formato universale per i pacchetti applicativi Linux – che rende Kura disponibile su un più ampio numero di distribuzioni Linux e supportato su un maggior numero di dispositivi. Il supporto Snap sarà anche fornito per la versione commerciale sviluppata da Eurotech, Everyware Software Framework (ESF). Implementando Kura come Snap su un dispositivo, la gestione del dispositivo è semplificata grazie ad aggiornamenti automatici ed un ambiente più sicuro e protetto.

La collaborazione con Software AG

L’integrazione tra ESF e Cumulocity IoT è oggi disponibile in tutti i Multi-service IoT Edge Gateway ed Edge Computer di Eurotech e certificati per Cumulocity IoT. Questa integrazione fornisce ai clienti le funzionalità combinate di Cumulocity IoT ed ESF, tra cui l’accesso sicuro alle opzioni di configurazione e la gestione automatizzata delle diagnostiche e dei dispositivi in generale.

Cumulocity IoT è una piattaforma aperta, indipendente, che prescinde dai dispositivi, e che supporta più di 150 dispositivi pre-integrati e più di 300 protocolli industriali. Fornendo una PaaS IoT semplice da utilizzare, Software AG permette ai clienti di focalizzarsi sull’innovazione e la differenziazione per permettere la digitalizzazione del loro business. Con questo approccio, i clienti possono collegare le infrastrutture IT e OT beneficiando di una piattaforma IoT che permette di accelerare il time to market di nuove applicazioni IoT. Cumulocity IoT include anche diverse funzionalità pre-integrate come dispositivi che supportano tecnologie LPWAN (Low Power WAN) per il monitoraggio remoto a basse larghezze di banda, NB-IoT (Narrowband IoT), LWM2M (Lightweight M2M), e LoRa (Long Range).

Sia Software AG che Eurotech sono presenti a IoT Solutions World Congress a Barcellona da oggi a giovedì, la prima allo stand C310 ed Eurotech allo stand A148.

I commenti

Bernd Gross, senior vice president, IoT and Cloud di Software AG commenta: “Grazie all’architettura aperta e sicura di Cumulocity IoT, sono disponibili numerosi prodotti e servizi di terze parti senza il rischio di rimanere vincolati a un singolo fornitore. In questo modo le aziende possono sviluppare e implementare servizi IoT in base alle loro esigenze, bilanciando i rischi e le ambizioni”.

Giuseppe Surace, Chief Product and Marketing Officer di Eurotech, afferma: “Questa partnership con Software AG rinforza il nostro impegno verso una strategia open. Con l’aggiunta della connettività alla piattaforma Cumulocity IoT, i nostri clienti possono scegliere fra un più ampio numero di opzioni di integrazione, riducendo il time to market sfruttando un approccio innovativo alla realizzazione di soluzioni Industrial IoT. Inoltre, garantiamo una maggiore flessibilità offrendo l’integrazione con diversi fornitori di servizi IoT su cloud, che rendono ESF un potente framework per soluzioni IoT aperte”.

E riguardo a Canonical invece, “siamo orgogliosi di iniziare questa nuova partnership tecnologica. L’IoT e l’Intelligenza Artificiale on the Edge richiedono la collaborazione con molti partner e la creazione di un ecosistema”, afferma Marco Carrer, CTO del Gruppo Eurotech.

“Attraverso questa partnership, Canonical ed Eurotech supporteranno la realizzazione di progetti innovativi e lo sviluppo di sistemi di Edge Computing per i loro clienti, riducendone al tempo stesso la complessità. Inoltre, la possibilità di avere Kura disponibile come Snap apre questo framework a un maggior numero di sviluppatori, che potranno beneficiare dei suoi vantaggi”, commenta Tom Channing, VP of Global Sales, IoT & Devices di Canonical.

 

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.