Countdown per la fiera A&T: luci puntate su competence center e PMI

Manca meno di un mese alla tredicesima edizione della fiera internazionale A&T – Automation & Testing, che si terrà dal 13 al 15 febbraio all’Oval Lingotto di Torino. Hanno confermato la loro partecipazione quattrocento aziende, localizzate in quattro grandi aree espositive, nelle quali avranno la possibilità di presentare le loro ultime novità in tema di automazione di processi, affidabilità e soluzioni industriali 4.0. Previsti convegni, workshop, speed-date B2B, suddivisi tra competence point e aree convegni dotate di due maxi schermi.

Gli obiettivi della fiera A&T

Un percorso guidato suddiviso in quattro focus permetterà di sperimentare di persona il ciclo produttivo di un’impresa 4.0. I focus sono “Progettazione sviluppo prodotti e processi industriali”, “Produzione”, “Affidabilità” e “Logistica integrata”. A questa modalità di scambio di informazioni, si affiancherà un programma di convegni sviluppato all’interno di quattro competence point in cui i visitatori potranno scoprire come utilizzare la tecnologia condividendo pensieri, idee e competenze raccontate dagli esperti selezionati dal Comitato Scientifico di A&T.

L’obiettivo è creare un mix tra l’esposizione di tecnologie e innovazione e un percorso informativo e formativo di cultura ed esperienza aziendale, applicabile sulle piccole, medie e grandi imprese e
focalizzato sullo sviluppo delle competenze e della visione tecnologica.

La visita all’Oval Lingotto

Il nuovo percorso di visita dell’Oval Lingotto porterà il visitatore in una sorta di ideale azienda 4.0 distribuita su 20 mila metri quadrati di superficie espositiva. Lì si potranno scoprire tutte le tecnologie che caratterizzano la filiera produttiva, dai software di progettazione e simulazione alla stampa 3D, dall’automazione della produzione ai controlli automatizzati, dalle misure e prove a garanzia dell’affidabili alle soluzioni per la logistica integrata.

Tra le importanti realtà coinvolte da A&T nei tre giorni di manifestazione ci sono Tenaris, Leonardo, Thales Alenia Space, FCA Group, Italdesign, Iren, Centro Ricerche Fiat, Microsoft, Magneti Marelli, Prima Industrie, Lazzaroni Biscotti, Acqua Sant’Anna.

All’interno dei quattro competence point sarà possibile incontrare gli espositori e conoscere le ultime novità in campo di innovazione e digitalizzazione di processi industriali, ma sarà altresì possibile beneficiare, da parte di aziende eccellenti in campo di innovazione industriale, di testimonianze formative dedicate alle tecnologie e alle loro applicazioni, aziende queste selezionate dal comitato scientifico e industriale di A&T.

Il Premio innovazione 2019

Un riconoscimento particolare alle realtà innovative sarà assegnato con il Premio innovazione 4.0 in programma l’ultimo giorno di manifestazione. Il premio viene assegnato da tre anni e comprende le categorie Aziende, Ricerca, Start-Up, Scuole e valorizza le 15 migliori testimonianze a seguito di una rigorosa selezione da parte di A&T.

L’evento di premiazione si terrà il pomeriggio di venerdì 15 febbraio, sarà presente l’azienda Leonardo, attiva nei settori dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, che premierà tutti i 14 vincitori e di Davide Dattoli, Ceo di Talent Garden che premierà la startup che si sarà classificata al primo posto.

“Quest’anno come A&T vogliamo lanciare un messaggio importante alle PMI italiane e a tutto il pubblico B2B che da anni segue la nostra manifestazione: investire in tecnologie è fondamentale per essere competitivi ma, parallelamente, occorre supportare l’innovazione e digitalizzazione con competenze adeguate, creatività intellettuale e pensiero liquido e globale – ha spiegato Luciano Malgaroli, AD di A&T -. I benefici legati a un processo produttivo allineato ai più elevati standard mondiali, di competitività, di sicurezza e di successo industriale non possono prescindere da strategie e azioni centrate sulla formazione e sulla specializzazione delle competenze. Come player importante in termini di divulgazione dello sviluppo tecnologico industriale, abbiamo voluto rafforzare in modo quantitativo ma soprattutto qualitativo il
nostro asset formativo e informativo”.

Il percorso per le PMI

Il percorso formativo dedica particolare attenzione alle esigenze delle PMI ed è stato realizzato con il sostegno del Pid della Camera di commercio di Torino. Presente anche l’area Innovation Point  dedicata all’innovazione in ambito industriale, con attenzione alla robotica.

Sul posto sarà possibile conoscere progetti legati a realtà virtuale, veicoli a guida autonoma e robot attraverso incontriche aiuteranno le imprese a comprendere le evoluzioni del 4.0.

Roadshow nazionale dei Competence center

Alla fiera si terrà anche il Roadshow nazionale dei Competence Center, con la partecipazione di tutti i Competence Center e le postazioni per attività di networking. La postazione del Competence Center Piemonte, guidato da Paolo Fino del Politecnico di Torino, ospiterà alcune aziende consorziate.

Il 14 febbraio, a partire dalle ore 11.00, si terrà la tavola rotonda sotto la regia del presidente del Comitato scientifico A&T, Marco Taisch. Sarà il momento utile per capire le proiezioni future, anche alla luce delle linee di indirizzo date dal Governo.

Nicoletta Pisanu

Giornalista, collabora da anni con testate nazionali e locali. Laureata in Linguaggi dei Media e in Scienze sociali applicate all'Università Cattolica di Milano, è specializzata in cronaca.

    Nicoletta Pisanu ha 635 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Nicoletta Pisanu

    Un pensiero riguardo “Countdown per la fiera A&T: luci puntate su competence center e PMI

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Pin It on Pinterest