AutomationWare, azienda del veneziano attiva nel settore degli attuatori elettrici lineari e nella robotica, ha annunciato lo sviluppo di tre innovativi prototipi di cobot (bracci robotico collaborativi), con dimensioni e aree di lavoro diverse, che vedranno la luce nel novembre del 2020.

I 3 prototipi useranno 5 tipologie di giunti robotici V 2.0 che, in aggiunta alle due tecnologie comunemente usate finora, impiegheranno un terzo sistema di sensori per la determinazione di impatti anche molto leggeri, con contromisure di sicurezza mai applicate in un cobot prima d’ora.

Le tre macchine consentiranno di sperimentare la tecnologia ROS (Robot Operating System), grazie all’applicazione di cinematiche avanzatissime, irrealizzabili sui Cobot di generazione precedente.

La voce dei clienti

AutomationWare prevede una impegnativa  e approfondita fase di test per dare la massima attenzione ai temi della sicurezza robotica e della modularità applicata, inedita prima d’ora, grazie all’implementazione di un sistema modulare che supera il concetto delle taglie, eliminandone i difetti e dando maggiore versatilità.

In vista del via ai lavori, nei prossimi mesi di novembre e dicembre l’azienda di Martellago (VE) accoglierà presso la sua sede alcuni clienti selezionati, per una discussione sulle loro applicazioni ed esigenze. AutomationWare infatti ritiene che ascoltare la VOC (Voice Of Customers) fin dall’inizio dello sviluppo sia molto importante per offrire un prodotto che si adatti bene alle esigenze della clientela.

Chi fosse interessato alla visita presso il moderno impianto, situato a pochi chilometri da Mestre, può scrivere ad info@automationware.it.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Franco Canna ha 1079 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Franco Canna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest