Aiutare le imprese a rafforzare il livello di conoscenza e di consapevolezza rispetto alle opportunità di Impresa 4.0 attraverso progetti di formazione mirati principalmente ai temi della sicurezza informatica. Nasce con questo obiettivo l’accordo che Cicero, il Digital Innovation Hub del Lazio, promosso da Unindustria, Federlazio e Cna, ha siglato con Cyber 4.0, il centro di competenza ad alta specializzazione con sede in Roma dedicato alla Cyber security ed alle sue specifiche declinazioni tematiche dall’E-Health all’Automotive allo Spazio.

Intesa nel segno del “Piano Impresa 4.0”

Secondo questa intesa Cicero DIH Lazio svolgerà un’attività di sensibilizzazione nei confronti delle imprese per fornire una formazione di base sulle tecnologie 4.0, avvalendosi della competenza di Cyber 4.0, che metterà a disposizione dimostrazioni ed attività di orientamento anche attraverso la gestione di laboratori ed affiancamento per l’analisi dei fabbisogni digitali delle aziende interessate, individuate con il supporto di Cicero DIH Lazio.

L’accordo tra “Cicero” e “Cyber 4.0”, quindi, rientra all’interno delle iniziative del Piano Nazionale Impresa 4.0, che prevede una sinergia tra i Digital Innovation Hub regionali, che hanno il ruolo di stimolare la domanda di innovazione delle imprese, rafforzarne il livello di conoscenza e di consapevolezza rispetto alle opportunità di Impresa 4.0 ed i Centri di Competenza che hanno carattere nazionale e sono dotati di elevate competenze tecnologiche.

Tortoriello: “Innovazione e digitale fondamentali per una forte  ripartenza”

“Sono molto soddisfatto di questo accordo – ha spiegato Filippo Tortoriello Presidente di Cicero – che rafforza l’offerta di innovazione digitale del Lazio, soprattutto per le pmi che sono la spina dorsale del nostro sistema produttivo. Grazie all’ intesa tra “Cicero” e “Cyber 4.0” , le pmi avranno una porta di accesso alle grandi specializzazioni e tecnologie del Competence Center, un vantaggio, oggi ancora più marcato, soprattutto in questa Fase 3 in cui la trasformazione digitale sarà centrale per uscire da questa fase delicata per tutte le imprese.

“L’attenzione alla sicurezza informatica – conclude Tortoriello – è una garanzia di successo per i progetti digitali di tutte le aziende. Il Lazio ha tutte le carte in regola per diventare una grande regione europea dell’innovazione: è un territorio ricco di prestigiose università, pubbliche e private, di importanti centri di ricerca e di eccellenze industriali in settori strategici come le telecomunicazioni, l’aerospazio e la farmaceutica, solo per citarne alcuni”.

Fabrizio Cerignale

Giornalista professionista, con in tasca un vecchio diploma da perito elettronico. Free lance e mobile journalist per vocazione, collabora da oltre trent’anni con agenzie di stampa e quotidiani, televisioni e siti web, realizzando, articoli, video, reportage fotografici. Giornalista generalista ma con una grande passione per la tecnologia a 360 gradi, da quella quotidiana, che aiuta a vivere meglio, alla robotica all’automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.