Lamiera 2021 si terrà dal 26 al 29 maggio

Si spostano nuovamente in avanti, dal 26 al 29 maggio 2021, le date della prossima edizione di Lamiera, la fiera biennale dedicata alle macchine utensili e alle tecnologie per la deformazione e la lavorazione della lamiera che si terrà nel polo di Rho di FieraMilano. Qualche mese fa gli organizzatori avevano comunicato l’anticipazione dell’eventi a marzo 2021 per tenersi a sufficiente distanza dalla Emo Milano, che si terrà a settembre 2021.

“Purtroppo la schizofrenia con cui sono gestite le scelte di alcuni organizzatori fieristici – polemizza Alfredo Mariotti, direttore generale di Ucimu – Sistemi per Produrre – rende davvero difficile la gestione della partecipazione agli eventi espositivi da parte delle imprese che rischiano di vedere sovrapposte le date delle manifestazioni cui abitualmente prendono parte. Per questo, per rispondere al meglio alle esigenze delle aziende espositrici – ha dichiarato – abbiamo deciso di spostare Lamiera alla fine di maggio, certi di agevolare le aziende nella loro attività di promozione e marketing che resta strettamente ancorata alla partecipazione alle fiere di settore, anche in periodi complicati come l’attuale”.

Massimo Carboniero, presidente dell’associazione, sottolinea come in ogni caso la fiera si terrà in un momento di importante ripresa delle attività. “Dopo la frenata dell’anno in corso, nel 2021, gli investimenti in nuove tecnologie di produzione dovrebbero tornare a salire. Si prevede quindi che la domanda di nuove macchine utensili in Italia dovrebbe crescere, del 31,5% rispetto al 2020, andando oltre i 3,5 miliardi di euro. Anche l’Europa dovrebbe mostrare vivacità, incrementando del 19,5% il consumo, che sfiorerà i 18 miliardi di euro. L’Asia, con la Cina in testa, dovrebbe ritrovare lo slancio perduto, segnando una crescita della domanda del 35,3% arrivando a 34 miliardi, così come l’America che si prevede farà investimenti in nuovi sistemi di produzione per 11 miliardi di euro, il 31% in più rispetto al 2020”.

La fiera

Promossa da Ucimu-Sistemi Per Produrre, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, e organizzata da Ceu – Centro Esposizioni Ucimu, Lamiera 2021 punta a riconfermare il successo delle ultime edizioni.

In particolare, con 518 espositori, il 6% in più rispetto al 2017, ed una superficie espositiva cresciuta, del 25%, a 50.000 metri quadrati, l’edizione 2019 di Lamiera ha registrato un incremento sostanziale, pari all’11%, anche nel numero di ingressi dei visitatori, risultati 26.197.

Nuova location e nuovi servizi oltre che incremento dei contenuti proposti e dell’offerta tecnologica presente in mostra sono i fattori che hanno permesso a Lamiera in questi ultimi anni di consolidare la sua posizione nel panorama internazionale.

Macchine, impianti, attrezzature per la lavorazione e il taglio di lamiere, tubi, profilati, fili, carpenteria metallica, presse, stampi, saldatura, trattamenti e finitura delle superfici, robot, automazione, parti, componenti, accessori, utensileria, materiali fastener, subfornitura tecnica e per l’industria, sistemi di controllo e qualità, metrologia, software, microlavorazioni, tecnologie additive e soluzioni per la fabbrica digitale e l’efficientamento energetico e produttivo rappresentano il cuore dell’esposizione.

L’edizione 2021 della manifestazione sarà organizzata secondo il modello ormai consolidato: intorno all’offerta di macchine e alle tecnologie per deformazione saranno le Aree di Innovazione dedicate. Robot Planet, incentrata su robot industriali, integratori e sistemi di asservimento; Fabbricafutura, dedicata a software e tecnologie per la connettività e la gestione dei dati; Box Consulting, spazio per consulenti e formatori, Saldatech, con focus sul comparto della saldatura; Fastener Industry, dedicata a viti, bulloni e sistemi di serraggio e fissaggio; EcoCoatech, destinata ai processi di verniciatura della Lamiera e Blech Italy, riservata alla subfornitura e ai servizi per l’industria.

A completare l’offerta espositiva sarà LamiaLamiera che proporrà convegni che ospiteranno confronti tra opinion leader ed esperti su temi specifici oltre a presentazioni di tecnologie innovative a cura degli espositori.

Per stimolare le imprese del comparto a partecipare anche a Emo Milano 2021, che torna in Italia dopo sei anni e dopo il successo dell’edizione 2015, è stato ideato “il ticket Lamiera-Emo Milano 2021”: una formula che prevede uno sconto sulla partecipazione a Lamiera per quanti avranno già inviato la domanda di adesione a Emo Milano 2021 entro il 17 marzo 2021.

Franco Canna

Giornalista professionista ed esperto in creazione e gestione di contenuti digitali e social media. Grande appassionato di tecnologia, collabora dal 2001 con diverse testate B2B nel settore industriale scrivendo di automazione, elettronica, strumentazione, meccanica, ma anche economia e food & beverage, oltre che con organizzatori di eventi, fiere e aziende. E’ segretario e membro del Consiglio Direttivo della sezione milanese di ANIPLA, l’Associazione Nazionale Italiana per l’Automazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.