Kuka presenta KR Cybertech nano, robot industriali per carichi tra 6 e 10 kg

Si chiama KR Cybertech Nano ed è l’ultima novità di casa Kuka per la robotica industriale. La nuova serie di prodotti si contraddistingue per il costo ridotto, la capacità di integrazione e la varietà di potenziali applicazioni.

I nuovi modelli della serie sono infatti adatti alle più svariate funzioni a bassa portata della produzione industriale, dalla manipolazione alla saldatura, dalla pallettizzazione all’incollaggio. Il tutto in ambienti industriali anche ostili, senza venir meno alla necessaria precisione.

“Con il nuovo KR Cybertech nano le applicazioni industriali sono pronte per il futuro”, dichiara Markus Hollfelder-Asam, Portfolio Manager di Kuka. “Grazie alla flessibilità di impiego, abbinata ad elevate prestazioni, il costo di questo robot per basse portate si ripaga rapidamente, producendo in poco tempo i migliori risultati in tutti i campi, grazie soprattutto al perfetto adattamento dei modelli di robot al proprio impiego primario previsto”.

A fare di KR Cybertech nano una soluzione interessante per le catene di produzione economicamente impegnative è soprattutto la categoria di applicazione a bassa portata (tra 6 e 10 kg di carico), in cui il robot di processo garantisce velocità e alta precisione, pur mantenendo bassi i costi di investimento e manutenzione.

I sei modelli della gamma offrono uno sbraccio compreso tra 1,4 e 1,8 metri.

Rispetto alla serie precedente sono stati ottimizzati i movimenti, per garantire traiettorie ancora più precise.”Grazie alla stessa base, alle modalità di collegamento invariate ed alla totale compatibilità degli accessori, il passaggio dal modello precedente è rapido e semplice”, continua Hollfelder-Asam.

Il robot dell’azienda tedesca resiste perfettamente in ambienti umidi o difficili: gli assi base hanno una protezione IP 65 da polvere e acqua (gli assi del polso IP 67). Per quanto riguarda la sistemazione, i robot KR Cybertech nano possono essere montati in qualunque posizione: a pavimento, a soffitto o a parete, e con qualunque angolazione. Questa serie di Kuka è particolarmente indicata anche per la manipolazione di componenti elettronici. Il robot è infatti protetto dalle cariche e scariche elettrostatiche (ESD) non controllate.

La nuova serie di robot Kuka (che solo due mesi fa ha presentato un’altra novità, il robot KR 4 Agilus) è ottimizzata per essere impiegata con il nuovissimo controllo robot KR C5, in combinazione con il più recente KUKA.SystemSoftware KSS 8.7. Inoltre le alte prestazioni sono assicurate dalla tecnologia 600-V integrata, mentre le Motion Mode coordinate consentono al robot di lavorare in modo preciso, rapido e adattabile.

KR Cybertech nano
Il rapporto sbraccio-carico dei vari modelli

Francesco Bruno

Giornalista professionista, laureato in Lettere all'Università Cattolica di Milano, dove ha completato gli studi con un master in giornalismo. Appassionato di sport e tecnologia, compie i primi passi presso AdnKronos e Mediaset. Oggi collabora con Dazn e Innovation Post.

One thought on “Kuka presenta KR Cybertech nano, robot industriali per carichi tra 6 e 10 kg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.