Supply chain resilienti e sostenibili: l’intelligent manufacturing di SAP agli SPS Italia Digital Days 2021

SAP sarà presente alla nuova edizione digitale di SPS Italia Digital Days, dal 25 al 27 maggio, con le proprie soluzioni dedicate all’Industria 4.0, basate su un approccio di tipo “design to operate” che consente di collegare in modo fluido tutti i processi di business design, pianificazione, produzione e operation, traendo vantaggio dalle tecnologie intelligenti e creando uno specchio digitale dell’intera catena del valore.

“Siamo stati presenti a SPS nel corso degli ultimi anni, non potevamo mancare all’edizione digitale di quest’anno a riprova del nostro impegno a promuovere la digitalizzazione delle aziende manifatturiere in Italia in un momento così delicato e complesso”, ha commentato Carla Masperi, Chief Operating Officer SAP Italia e Grecia. “A SPS Italia Digital Days dedicheremo una particolare attenzione alla supply chain. Le moderne catene di approvvigionamento sono chiamate ad affrontare sfide sconosciute, e ad essere al contempo sottoposte a un maggiore livello di controlli e stress. La supply chain è passata dall’essere una funzione organizzativa dietro le quinte a un elemento di differenziazione per l’impresa. La tendenza verso una maggiore flessibilità e l’approvvigionamento multilivello inaugurano l’era delle supply chain resilienti e sostenibili”.

A SPS Italia Digital Days, in particolare, SAP presenterà Industry 4.Now, la sua strategia per l’Intelligent Manufacturing, un investimento strategico per supportare i clienti nella trasformazione dei loro processi produttivi. Industry 4.Now aiuta a posizionare i percorsi di digitalizzazione e di Industria 4.0 da progetti incentrati sulla fabbrica a progetti di strategia aziendale e combina l’automazione della produzione con la gestione del business. Industry 4.Now include oltre 100 nuove innovazioni che accompagnano il cliente in ogni fase dell’approccio “design to operate” in ambiti così delinati: prodotti, risorse e fabbriche intelligenti; strumenti per le persone.

Prodotti intelligenti

I clienti richiedono prodotti personalizzati e intelligenti per acquisire, condividere e controllare a distanza le informazioni con i loro dispositivi personali. Tutto inizia nella fase di progettazione, in cui le aziende hanno bisogno di questo livello di connessione per monitorare le tendenze del mercato e innovare in modo da soddisfare le esigenze uniche dei clienti. I prodotti intelligenti sono progettati in modo talmente flessibile che le modifiche tecniche dell’ultimo minuto possono immediatamente confluire nelle operazioni di produzione.

Risorse intelligenti

Integrando intelligenza nelle proprie risorse, un’azienda può acquisire e sfruttare dati importanti lungo la sua supply chain. Creando il gemello digitale di una risorsa fisica, è possibile monitorarla, analizzarla, ottimizzarla durante tutto il suo ciclo di vita, dalla progettazione alla disattivazione.

Fabbriche intelligenti

Quando si tratta di produzioni sofisticate la capacità di una supply chain digitale e una maggiore connessione possono aiutare le aziende ad aumentare la visibilità in fabbrica, identificare i colli di bottiglia dei processi e gestire le operazioni con maggiore agilità. Questo, a sua volta, facilita le capacità di una fabbrica intelligente in cui le linee di produzione rigide vengono trasformate in celle di produzione flessibili, rendendo possibile il passaggio dalla produzione di massa alla personalizzazione di massa. L’intelligenza è spesso guidata dalla connettività dei dispositivi, dall’integrazione verticale dei dati del sensore o della macchina in un processo aziendale orizzontale. Questa convergenza IT/OT consente di automatizzare ulteriormente le operazioni di produzione. Una fabbrica intelligente è agile, adattabile e pronta a supportare diversi scenari di produzione. È inoltre elastica e in grado di affrontare volumi di produzione e tecnologie variabili.

Maggiori strumenti alle persone

Non importa quanto lontano vada l’automazione, le aziende avranno sempre bisogno delle persone. Gli operatori ricopriranno ruoli che non possono essere automatizzati, completando compiti complessi. L’obiettivo è aumentare la capacità decisionale dei dipendenti grazie all’intelligenza artificiale e la robotica. La chiave è fornire loro i dati per prendere decisioni rapide ma informate, in modo che possano gestire eventi imprevisti in tempo quasi reale. I dispositivi connessi, ad esempio, guidano gli operatori con istruzioni di lavoro in realtà virtuale o sovrapposizioni 3D e avvertono i dipendenti quando le condizioni ambientali diventano pericolose.

Gli appuntamenti di SAP a SPS Italia Digital Days

SAP sarà presente a SPS Italia Digital Days con le seguenti iniziative:

• Giovedì 27 maggio dalle ore 14.00 alle 15.00 workshop “Pianificazione intelligente per una supply chain sostenibile”. Interverranno: Stefano Braghini, Digital Supply Chain, Senior Solution Sales Executive SAP Italia; Roberto Pinto, Professore di Logistica e Supply Chain, Università di Bergamo, Partner MADE Competence Centre I4.0; Franco Del Vecchio, Presidente Arum, Coordinatore Redazione Dirigenti Industria CIDA Lombardia, Federmanager; Luca Saporetti, Global Vice President Supply Chain Livanova. Modera Nicoletta Boldrini, Giornalista e Tech Blogger.

• Workshop on demand: “La migliore Supply Chain nasce dal Design Intelligente”, con la partecipazione di: Giacomo Coppi, Team Leader Digital Supply Chain and Manufacturing, SAP Italia; Annamaria Croci, CIO BLM Group; Giambattista Gruosso, Responsabile Scientifico Area Tecnica Made – Competence Center Industria 4.0; Alessandro Maggioni, Direttore Relazioni Istituzionali, Anima Confindustria Meccanica Varia. Modera Marco Lorusso, Giornalista e Tech Blogger.

• Workshop on demand: “Retrofitting e monitoring di impianti produttivi”, con la partecipazione di: Roberto Urban, Senior Presales Specialist, SAP Italia; Giambattista Gruosso, Responsabile Scientifico Area Tecnica MADE – Competence Center Industria 4.0.

Registrazioni qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Daniela Garbillo

Giornalista pubblicista con oltre vent’anni di esperienza di redazione, coordinamento e direzione maturata presso case editrici, gruppi e associazioni in diversi settori, dalle tecnologie alle energie rinnovabili, dall'occhialeria al beauty. Al suo attivo anche importanti esperienze in comunicazione e marketing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.