Assil e Assoluce: comparto illuminazione strategico per obiettivi PNRR

Assil, Associazione Nazionale Produttori Illuminazione federata in Anie Confindustria, e Assoluce di FederlegnoArredo, hanno inviato un secondo appello alle istituzioni e a tutti gli stakeholder affinché venga colta l’opportunità di inserire adeguati investimenti in tecnologie e impianti di illuminazione di ultima generazione nel piano di rilancio dell’Italia delineati nel PNRR.

L’obiettivo è illustrare il concreto contributo da parte dell’industria nazionale dell’illuminazione per il raggiungimento degli obiettivi del PNRR nell’ambito del piano finanziario straordinario europeo.

Oltre al design e all’ottima reputazione di cui gode l’industria italiana dell’illuminazione a livello internazionale, le imprese nazionali – ricordano le due associazioni – sono in grado di offrire prodotti e sistemi evoluti che permettono, non solo di contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici, ambientali ed energetici adottati dall’Unione, ma anche di favorire la transizione digitale del Paese, promuovendo l’uso delle tecnologie digitali più avanzate. Inoltre, le più recenti ed evolute tecnologie Human Centric Lighting potranno supportare la salute e il benessere delle persone.


“L’illuminazione rappresenta un settore dinamico che si caratterizza per la grande capacità di investimento tecnologico – commenta Aldo Bigatti, Presidente Assil – che, se adeguatamente sostenuto da stimoli fiscali ed economici, potrà supportare con efficacia gli obiettivi di transizione ecologica, digitalizzazione, innovazione e salute presentati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza trasmesso al Parlamento lo scorso 25 aprile 2021″.

“L’industria dell’illuminazione rappresenta una delle eccellenze della produzione Made in Italy ed è da sempre uno dei settori maggiormente votato all’export, grazie anche alla capacità di innovazione e ricerca che contraddistingue le aziende del settore – sottolinea Carlo Urbinati, Presidente di Assoluce -. Parliamo di un asset portante anche per il rilancio della nostra economia e per l’internazionalizzazione del nostro Paese che il governo deve avere la lungimiranza di sostenere con misure ad hoc che possono trovare collocazione proprio nel Pnrr, quale sede più naturale”.

L’auspicio delle due associazioni è quindi che laddove vi siano investimenti dedicati alle infrastrutture, agli edifici, alla riqualificazione urbana e a progetti per lo sviluppo di città intelligenti, venga debitamente considerata l’importanza dell’illuminazione e in particolare il potenziale legato alla corretta progettazione di impianti dotati di tecnologie di illuminazione avanzate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Repetto

Appassionata di tecnologia ma con un amore incondizionato verso la natura, si dedica alla fotografia e al video editing. Curiosa e esploratrice verso tutto ciò che la circonda. Laureata in Scienze e Tecnologie Multimediali, indirizzo comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.